Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Immatricolazioni 2022 - 23: si parte l'11 luglio

06 Luglio, 2022

 

Gli studenti che da lunedì 11 luglio potranno immatricolarsi a UniTS troveranno ad attenderli un ateneo sempre più dinamico nella proposta formativa e vicino agli studenti grazie al ritorno “in presenza” e importanti agevolazioni finanziarie.

“Attenzione all’ambiente e aumento del numero di professionisti in ambito sanitario ed educativo sono le esigenze forti che la nostra società oggi esprime e a cui le tre nuove lauree vogliono dare risposta – sottolinea il rettore Roberto Di Lenarda – nell’ultimo biennio abbiamo attivato sei nuovi corsi di Laurea che si inseriscono nella vasta offerta complessiva che conta 76 corsi di laurea, 17 dottorati di ricerca, 28 scuole di specializzazione, 23 master, 5 corsi di perfezionamento e 3 corsi per la formazione insegnanti. Oltre a questo, chi sceglie UniTS potrà usufruire di centinaia di convenzioni per programmi di studio all’estero che completano una solida formazione riconosciuta dal mercato del lavoro”.

L’indagine AlmaLaurea 2022 sottolinea infatti come l’82% dei laureati triennali e oltre l’83% dei magistrali trovino lavoro a un anno dal titolo, una media di quasi dieci punti al di sopra di quella nazionale.

Queste le novità:

3 NUOVE ATTIVAZIONI

In partenza due Lauree Magistrali (Scienze per l’ambiente marino e costiero e Geofisica e geodati – Geophysics and data) e una Magistrale a ciclo unico (Scienze della Formazione Primaria). Si tratta di corsi di laurea che si fanno interpreti del nuovo trend accademico dell’integrazione dei saperi.

Geofisica e Geodati, che arricchisce anche l’offerta formativa in lingua inglese, unisce la geologia alla fisica all'interno di un curriculum moderno in cui saranno sviluppate capacità specifiche nel campo della scienza dei dati e del calcolo scientifico applicato allo studio del sistema Terra e dei processi che lo coinvolgono. 

Scienze per l’ambiente marino e costiero consentirà di formare laureati con ampia comprensione dei sistemi marini, in cui si integreranno biologia, chimica e geologia con economia e sostenibilità, creando competenze trasversali in grado di affrontare le sfide globali del cambiamento climatico e della crescita della popolazione umana.

Scienze della Formazione Primaria promuove la formazione teorica e pratica nell'ambito delle discipline pedagogiche, didattiche, psicologiche che caratterizzano il profilo dell’insegnante delle scuole dell'infanzia e primaria. Grazie alle sinergie con i Dipartimenti di Matematica e Geoscienze, Scienze della Vita e Fisica, il corso favorisce la prospettiva riflessiva e di ricerca e promuove lo sviluppo di pratiche scolastiche per favorire l’inclusione di tutte le bambine e i bambini senza distinzioni etniche, di genere e abilità in un clima di armonia e apertura verso il futuro. Si tratta dell’unico corso in Italia di questo tipo che prevede anche una formazione specifica per chi andrà a insegnare nelle scuole italiane utilizzando la lingua slovena.

Oltre alle nuove attivazioni, molti Corsi di Studio hanno rinnovato la loro offerta formativa adeguandola alle attuali richieste del mondo del lavoro tra cui Discipline storiche e filosofiche; Lettere; Materials and chemical engineering for nano, bio and sustainable Technologies; Economia, ambiente e sviluppo; Ingegneria navale; Biotecnologie mediche e diagnostiche; Ecologia e sostenibilità dei cambiamenti globali.

NO TAX AREA DA 25.000 A 26.000 EURO, BORSE DI STUDIO PER GLI AVENTI DIRITTO E VALORIZZAZIONE DEL MERITO

Un’università sempre più economicamente accessibile: per questo obiettivo UniTS ha previsto per l’a.a. 2022/23 un innalzamento della no tax area da 25.000 a 26.000 euro e ha mantenuto l’ampio impianto di esoneri totali e parziali, riduzioni e contribuzioni per merito. Resta in vigore l'esonero totale per i vincitori delle Borse dell’Agenzia Regionale per il Diritto allo studio Universitario, assegnate negli ultimi anni al 100% degli aventi diritto. Confermate infine le agevolazioni per merito che rappresentano la metà dei contributi totali per esoneri parziali e riduzioni, a testimonianza degli eccellenti risultati degli studenti UniTS e dell’impegno dell’Ateneo nel premiare i meritevoli.

LEZIONI ED ESAMI IN PRESENZA, TECNOLOGIA A SUPPORTO

Il prossimo anno accademico le lezioni e i relativi esami si svolgeranno in presenza. La decisione sottolinea come le interazioni docenti/studenti siano fondamentali per la comunità accademica. Grazie anche ai notevoli investimenti degli ultimi due anni, gli studenti troveranno aule rinnovate e dotate delle più attuali attrezzature digitali per favorire una migliore fruibilità delle lezioni, sia in aula che da remoto.

L’utilizzo delle tecnologie digitali potrà inoltre favorire la “didattica inclusiva” dedicata a particolari categorie di studenti (fragili/disabili, adulti/lavoratori, genitori, atleti, detenuti). Le lezioni registrate saranno a disposizione degli studenti fino al termine del relativo semestre con l’obiettivo di aumentare qualità e capacità di apprendimento. La “modalità duale”, cioè lo svolgimento contemporaneo delle lezioni in presenza e da remoto, potrà essere attivata dai singoli Dipartimenti o Corsi di Studio e sarà automaticamente adottata in caso di nuova emergenza sanitaria.

Per favorire la permanenza degli studenti in ateneo è stato aumentato e diffuso capillarmente nei vari edifici un sistema di spazi studio e sale lettura sia per lo studio individuale che di gruppo, oltre a spazi per la socializzazione sia all’interno che all’esterno.