Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Sulla cresta dell'onda

Incontri estivi a Lignano con l'Università di Trieste.

Il fascino della ricerca si fonde con la valorizzazione degli strumenti della conoscenza.
Il racconto di docenti e dottorandi di ricerca dell’Università degli Studi di Trieste nel corso di incontri aperti al pubblico sulla Terrazza a Mare di Lignano Sabbiadoro,
che si apre ai cittadini ogni martedì dal 20 luglio al 7 settembre 2021.

 

Coloro che sono interessati a partecipare agli incontri sono invitati a presentarsi all'ingresso della Terrazza a Mare con almeno 30 minuti di anticipo in modo da consentire la registrazione che deve seguire i protocolli di sicurezza COVID-19.

 

Il fascino della ricerca

Le onde che si muovono incessantemente e che si infrangono sulla sabbia dorata non sono solo quelle del meraviglioso mare Adriatico sul quale si affacciano le città di Lignano e Trieste. Sono le onde dei muscoli, dei sensi, del cuore, della Terra e dell’Universo intero. Sono il mezzo che ci consente di conoscere la natura e la vita.

Incontri con i docenti dell’Università di Trieste

martedì 20 luglio, ore 21:00

La mente ondulatoria: comprendere la mente per dialogare con essa
prof. Sara Marceglia, Dipartimento di Ingegneria e Architettura, Università di Trieste

I suoni della Terra: melodie, ritmi e rischi
prof. Fabio Romanelli, Dipartimento di Matematica e Geoscienze, Università di Trieste

martedì 27 luglio, ore 21:00

Spiagge e lagune: gli equilibri fragili con un mare che si alza
prof. Giorgio Fontolan, Dipartimento di Matematica e Geoscienze, Università di Trieste

Il canto dell'Universo
prof. Edoardo Milotti, Dipartimento di Fisica, Università di Trieste

martedì 3 agosto, ore 19:00

Un mare di sensi
prof. Paolo Gasparini, Dipartimento di Scienze Mediche Chirurgiche e della Salute, Università di Trieste

Perché Platone odiava il jazz e altre storie di filosofi e di musica
prof. Riccardo Martinelli, Dipartimento di Studi umanistici, Università di Trieste

martedì 10 agosto, ore 21:00

Onde rumorose per potenziare i muscoli
prof. Paola Lorenzon, Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Trieste

Tra irati flutti e bonacce: una bussola per mari inesplorati
prof. Bruno Callegher, Dipartimento di Studi Umanistici, Università di Trieste

martedì 17 agosto, ore 21:00

Onde di flusso, vita ed emozioni: parliamo di cuore
prof. Gianfranco Sinagra, Dipartimento di Scienze Mediche Chirurgiche e della Salute, Università di Trieste

La prima volta che vidi un atomo
prof. Alessandro Baraldi, Dipartimento di Fisica, Università di Trieste

Gli strumenti della ricerca

Sono strumenti tanto complicati quanto seducenti, sono giganteschi oppure infintamente piccoli, possono essere utilizzati da un singolo ricercatore oppure da qualche decina di migliaia, ma tutti consentono all’umanità di penetrare nei meandri della natura e di comprendere il funzionamento anche di ciò che sembra apparentemente invisibile. Sono il frutto delle conoscenze acquisite nei secoli grazie allo sviluppo scientifico: è una scienza che si basa sulla scienza, in un processo virtuoso che favorisce la diffusione del benessere e del sapere.

Incontri con i dottorandi di ricerca dell’Università di Trieste

martedì 24 agosto, ore 21:00

Sei quello che mangi, ma sai che cosa mangi?
Veronica Vida, Corso di Dottorato in Chimica, Dipartimento di Scienze Chimiche e Farmaceutiche

Cambiamento climatico ed efficienza energetica: gli strumenti per una progettazione resiliente
Amedeo Pezzi, Corso di Dottorato in Ingegneria Industriale e dell’Informazione, Dipartimento di Ingegneria e dell’architettura.

martedì 31 agosto, ore 21:00

Fotografare l’invisibile
Giulia Sorrentino, Corso di dottorato in Fisica, Dipartimento di Fisica

Guardare la fotosintesi
Sara Natale, Corso di dottorato in Ambiente e Vita, Dipartimento di Scienze della Vita

martedì 7 settembre, ore 21:00

Far luce sulla terza dimensione della tavola periodica
Federico Loi, Corso di Dottorato in Nanotecnologie, Dipartimento di Fisica

Modelli innovativi 3D per la personalizzazione della terapia
Antonella Muzzo, Corso di Dottorato in Scienze della Riproduzione e dello Sviluppo, Dipartimento di Scienze Medico, Chirurgiche e della Salute

Download: