Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

UniTS ha vinto l’EU Health Award 2021 assegnato dalla Commissione Europea

05 Maggio, 2022

L’Università di Trieste ha vinto l’EU Health Award 2021, premio della Commissione Europea rivolto alle iniziative di promozione della salute.

L’Ateneo giuliano si è classificato al primo posto nella categoria delle istituzioni di educazione grazie a CURIoSA - ComUnicare per cRescere In Salute, progetto di ricerca e divulgazione scientifica finanziato dalla Regione FVG, condotto in partnership da ICGEB e UNITS (Dipartimento di Scienze Mediche, Chirurgiche e della Salute) con il coordinamento di Serena Zacchigna e di Matteo Biasotto.

Il progetto CURIoSA era giunto nel lotto dei finalisti ed è stato proclamato vincitore nel corso della cerimonia svoltasi nell’Aula Schumann del palazzo Berlaymont di Bruxelles, sede della Commissione Europea, alla presenza di Isabel de la Mata Barranco, Principal Advisor per la Salute e gestione delle crisi della Commissione Europea.

Hanno ritirato il premio in rappresentanza del gruppo di lavoro Katia Rupel, neoricercatrice di UniTS, e Luisa Alessio, comunicatrice scientifica di ICGEB, felicissime e comprensibilmente emozionate.

Nel corso di un triennio CURIoSA ha promosso la consapevolezza sui principali fattori di rischio del cancro e delle malattie cardiovascolari tra i preadolescenti e gli adolescenti, per aumentarne le conoscenze scientifiche di base e favorire uno stile di vita sano.

Il progetto ha utilizzato strumenti di comunicazione innovativi come i “discussion game”, in collaborazione con Immaginario Scientifico e SISSA Medialab, o la creazione di storie a fumetti e sticker inerenti i temi trattati (fumo, alcool, HPV, genetica, sport e alimentazione).

“Almeno un terzo dei tumori e delle malattie cardiovascolari potrebbe essere prevenuto attraverso l’adozione di un corretto stile di vita”, spiega Serena Zacchigna, biologa molecolare dell'ICGEB e docente presso l’Università di Trieste. "In quest’ottica, l’informazione e la comunicazione attraverso un linguaggio accessibile sono fondamentali per coinvolgere i giovani nelle decisioni riguardanti il proprio stato di salute".

 “È un riconoscimento che ci rende molto orgogliosi”, commenta Matteo Biasotto, docente di Malattie Odontostomatologiche all'UniTS. “Ci auguriamo che la visibilità data da questo premio possa favorire la diffusione internazionale del format sviluppato e che possa aprire la strada a nuove collaborazioni”.

Un’occasione per celebrare il successo di CURIoSA sarà il prossimo 18 maggio, quando nell’Aula Magna “Rita Levi Montalcini” presso l’Ospedale di Cattinara, a partire dalle ore 9, saranno presentati i risultati del progetto CURIoSA agli studenti delle scuole e alla stampa.