Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Trieste Junior Quantum Days

15 Maggio, 2018

Trieste Junior Quantum Days: un grande successo per la seconda edizione

La meccanica quantistica attira grande attenzione: ne è prova il successo del workshop coordinato da Angelo Bassi (UniTs-INFN), Fabio Benatti (UniTs-INFN), Alessandro Michelangeli (LMU Munich) e Andrea Trombettoni (CNR-IOM Trieste), e in veste di organizzatori locali, Matteo Carlesso (UniTs-INFN) e Matteo Gallone (SISSA).

Venerdì 11 maggio scorso si è svolta la seconda edizione del workshop Trieste Junior Quantum Days. L’evento è stato pensato come una piattaforma rivolta ai giovani per potersi confrontare su argomenti di ricerca in fisica quantistica. Rispetto alla prima edizione del 2017, le presenze sono più che triplicate e si è registrata una significativa presenza di studenti di corsi di laurea magistrale in fisica e chimica. Da sottolineare il carattere junior dell’iniziativa: i relatori che si sono succeduti nel corso del pomeriggio sono dottorandi ed assegnisti di ricerca provenienti dalle maggiori istituzioni sul territorio: oltre agli Atenei di Trieste e Udine, la Scuola Internazionale Superiori di Studi Avanzati (SISSA), il Centro Internazionale di Fisica Teorica Abdus Salam (ICTP) e l’Università degli Studi di Padova.

Rispetto all’edizione precedente, già la prima giornata dei Trieste Junior Quantum Days 2018 ha saputo attrarre attenzione e partecipazione anche da oltre i confini regionali e del Triveneto, confermando l’interesse suscitato dal workshop su scala nazionale ed internazionale. Tra gli Atenei rappresentati si enumerano, oltre alle istituzioni locali, l’Università degli Studi di Milano-Bicocca, La Sapienza di Roma, l’Università degli Studi di Bologna, l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro e la LMU di Monaco di Baviera.

Il secondo appuntamento dei Trieste Junior Quantum Days 2018 è venerdì 18 maggio. Per ulteriori informazioni www.tequantum.eu.