Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Tras-Formazione - UniTS in partnership con Elidea Psicologi Associati, per una didattica integrata che guarda al futuro!

22 Ottobre, 2021

L’aumento delle capacità didattico-pedagogiche dei docenti universitari è diventato un punto chiave del processo di innovazione delle Università in tutto il mondo:

  • le università più prestigiose, tra cui Harward, Berkley, Oxford e Cambridge, favoriscono lo sviluppo delle competenze didattiche dei loro docenti attraverso azioni mirate e di sistema;
  • in Europa l’investimento sulla formazione dei docenti universitari è una scelta strategica fondamentale;
  • l’OCSE, nel rapporto “Fostering Quality Teaching in Higher Education: Policies and Practices” del 2012, ha posto la necessità di supportare la qualità della docenza attraverso l’impegno di stati e università;
  • le sfide e i cambiamenti di contesto richiedono all’Università e al corpo docente una sempre maggiore capacità di innovare e costruire le proprie competenze didattiche.

L’Università degli Studi di Trieste nel Piano Strategico 2019-2023, all’obiettivo 1 (“Assicurare una didattica sostenibile e di qualità anche a livello Internazionale”), propone proprio l’azione specifica (AZ-1.6) che consiste nel favorire il miglioramento delle competenze didattiche e nell’aggiornare il proprio corpo docente attraverso specifiche iniziative di formazione.

In quest’ottica UniTS, in partnership con Elidea Psicologi Associati, ha lanciato nel 2021 il progetto “Tras-formazione”.

Che cos’è
“Tras-formazione” è un progetto sperimentale e innovativo che vede protagonista inizialmente un gruppo pilota composto da 60 docenti, rappresentativo dei diversi Dipartimenti e Corsi di Studio che, accompagnati dalla consulenza di Elidea Psicologi Associati, si sono impegnati per la condivisione, valorizzazione, capitalizzazione e innovazione del patrimonio professionale dell’Ateneo in ambito didattico.

La finalità è quella di rinforzare e integrare il capitale finora maturato e di svilupparne ulteriormente la capacità di stimolare, accompagnare e coinvolgere gli studenti nel loro processo di apprendimento formativo e personale.

A tal fine il progetto è orientato alla condivisione di metodi per la facilitazione e l’efficacia dell’apprendimento nelle diverse situazioni di insegnamento (in presenza, con gruppi piccoli e grandi, a distanza, blended, in ambiti laboratoriali) e attraverso l’utilizzo di strumenti didattici tradizionali e innovativi, di metodi cognitivo-emotivi e sperimentali e di sistemi di valutazione integrata.

La metodologia
La caratteristica dell’intero percorso è il taglio prevalentemente concreto ed esperienziale- laboratoriale, attraverso:

  • Focus Group interdisciplinari, analisi dei casi, costruzione della mappa mentale integrata dei metodi più efficaci, tradizionali e innovativi
  • Sperimentazione attiva dei metodi condivisi

Gli sviluppi
I risultati della prima fase del progetto costituiranno la base del successivo percorso di rinforzo, sviluppo e innovazione delle competenze didattiche dell’intero corpo docente di UniTS, che sarà avviato a inizio 2022.