Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Scomparso il professor Giancarlo Ghirardi, docente emerito di Fisica teorica

04 Giugno, 2018
Stampa

Il fisico Giancarlo Ghirardi, professore emerito di "Fisica teorica, modelli e metodi matematici" all'Università di Trieste, è deceduto venerdì 1 giugno 2018.

Fisico di fama internazionale, Ghirardi ha al suo attivo oltre 230 pubblicazioni scientifiche, su riviste nazionali ed internazionali ed ha insegnato anche negli Usa e in Sud America. È uno dei soci fondatori ed è stato presidente della "Società italiana di fondamenti di fisica" ed ha anche ricoperto il ruolo di presidente del "Consorzio per la Fisica di Trieste".

Nel 1986 ha elaborato assieme ai colleghi Alberto Rimini e Tullio Weber una teoria fisica, detta della "GRW", dalle iniziali dei loro cognomi, sull'utilizzo della meccanica quantistica, non solo a livello microscopico, ma anche a quello macroscopico.

Nel 2014 è stato premiato dalla presidente della Provincia di Trieste, Maria Teresa Bassa Poropat, con il Sigillo d'argento dell'ente per l'attività di ricerca e d'insegnamento, per l'impegno profuso per la promozione e lo sviluppo della fisica a Trieste e per l'intensa e proficua attività divulgativa. 

Giancarlo Ghirardi era nato a Milano 83 anni fa, giunse a Trieste nel 1963, e da subito contribuì fattivamente alla nascita del cosiddetto "sistema triestino della ricerca" specie nella sua veste specie di fisico teorico, ma con forti propensioni alla riflessione filosofica ed alla divulgazione scientifica presso l'opinione pubblica, laddove si era impegnato in lavori di ampia divulgazione, conferenze pubbliche, inviti a dibattiti, sempre attento a trovare spiegazioni agevoli e chiavi di lettura capaci di avvicinare alla fisica anche i meno competenti ed informati. 

 

Ricordo pervenuto dal Dipartimento di Fisica

Ci ha improvvisamente lasciati GianCarlo Ghirardi, prima professore ordinario di fisica teorica del dipartimento di fisica della nostra università, poi professore emerito. Famoso in tutto il mondo per i suoi contributi nel campo dei fondamenti della meccanica quantistica, ha saputo coniugare ricerca in fisica teorica e attenzione per gli aspetti concettuali e filosofici. Numerosi i risultati scientifici da lui raggiunti, tra cui spicca il modello Ghirardi-Rimini-Weber di collasso spontaneo della funzione d’onda (noto da tutti come modello GRW), uno dei maggiori successi nei fondamenti della teoria dei quanti, oggi oggetto di numerose verifiche sperimentali.

GianCarlo è stato direttore del dipartimento di fisica teorica della nostra università, per anni presidente del Consorzio per la Fisica di Trieste, tra i soci fondatori e poi presidente della Società italiana di fondamenti di fisica. Ha svolto un ruolo attivo nello sviluppo del Centro Internazionale di Fisica Teorica Abdus Salam. Nel 2014 è stato premiato dall'allora presidente della Provincia di Trieste, Maria Teresa Bassa Poropat, con il Sigillo d'argento dell'ente per l'attività di ricerca e d'insegnamento, per l'impegno profuso per la promozione e lo sviluppo della fisica a Trieste e per l'intensa e proficua attività divulgativa.

GianCarlo è stato maestro di lucidità, di profondità e passione scientifica per due generazioni di studenti. Ha creato la scuola di meccanica quantistica di Trieste che prospera lungo il cammino da lui aperto con le sue intuizioni e la sua comprensione a tutto campo, non solo fisico matematico, dei suoi più controversi aspetti. Ci mancheranno la sua visione, il suo entusiasmo, la sua capacità di divulgatore e il suo bisogno di rendere partecipi tutti della ricchezza della scienza, ma allo stesso tempo il tanto che ci lascia col suo esempio rimarrà a guidarci verso ulteriori traguardi.

 

GianCarlo Ghirardi, former professor of theoretical physics and then emeritus at the physics department of our university, passed away on 1st June 2018. He was largely recognized in the world for his contributions to the foundations of quantum mechanics, and for the combining research in theoretical physics with conceptual and philosophical analysis. Among the numerous scientific achievements, he developed the Ghirardi-Rimini-Weber model of spontaneous wave function collapse (world-wide known as the GRW model), one of the most significant breakthroughs in the foundations of quantum theory, now subject to experimental verification.

GianCarlo was director of the department of theoretical physics of our university, for several years he was president of “Consorzio per la Fisica” in Trieste; he was among the funding fellows and then president of the Italian Society for the Foundations of Physics. He actively contributed to the development of the Abdus Salam International Centre for Theoretical Physics. In 2014 he was given the “Sigillo d'argento” from the province of Trieste for his research and teaching activities, for his devotion in promoting and furthering physics in Trieste, and for his intense dissemination activity.

GianCarlo was a master intellectual clarity, deeply passionate of scientific research, which he communicated to two generations of students. He created the school in quantum mechanics in Trieste, which still prospers following his path and his intuitions and his 360-degree vision, which goes beyond mathematics and physics. His vision will be missed, together with his enthusiasm, his dissemination activities and his desire to make everybody participate to the richness and beauty of science. His legacy will remain to guide us towards new goals.