Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Ritorno al futuro. La neerlandistica del Mediterraneo supera i propri confini

Data evento: 
Da  18/05/202221/05/2022

Da giovedì 19 fino a sabato 21 maggio 2022 si svolgerà il Sedicesimo convegno della neerlandistica nel Mediterraneo – “MediterraNed” dal titolo:

"Ritorno al futuro. La neerlandistica del Mediterraneo supera i propri confini"

Il convegno si svolgerà presso l'Aula Magna SSLMIT, Dipartimento IUSLIT - Via Filzi 14, a Trieste.

Contestualmente al convegno si terranno altri due eventi:

Mercoledì 18 maggio, presso la SSLMIT, in via Filzi 14, dalle ore 14 alle ore 18, verrà organizzato un incontro di ex studenti (alumni) della sezione di neerlandese nel quale si discuteranno nuove strategie per dare visibilità alle tante opportunità lavorative offerte da questa lingua. Si tratta di un’iniziativa dedicati agli alumni di neerlandese dei paesi del Mediterraneo. Con il coordinamento della prof.ssa Antoinet Brink dell’Università di Coimbra, circa 16 alumni italiani, spagnoli e portoghesi metteranno a punto delle strategie di promozione della lingua neerlandese ai fini dell’orientamento non solo universitario, ma anche nel mondo del lavoro. L’iniziativa si considera come il kickoff del progetto biennale finanziato dall’Unione Linguistica Olandese, intitolato “Alumninetwerk”, di cui sono coordinatrici la prof.ssa Paola Gentile e la prof.ssa Dolores Ross dell'Università di Trieste.

Giovedì 19 maggio, alle ore 19.30, presso il Caffè San Marco, in via Battisti 18, verrà presentata la scrittrice belga di lingua neerlandese Rachida Lamrabet con la sua prima traduzione in italiano del libro "Un figlio di Dio", edita da Criterion.  Intervista di Annaclaudia Giordano e Franco Paris (interpretazione a cura di Alessandro Colagiovanni).

 

PROGRAMMA:

Giovedì 19 maggio 2022

9.15 - 10.30: Apertura. Intervengono: la sezione di neerlandese, SSLMIT (Dolores Ross, Paola Gentile), Vicedirettrice del Dipartimento IUSLIT (Marella Magris), Vice ambasciatrice dei Paesi Bassi in Italia (Pauline Diepenbroek), Rappresentanza generale del governo delle Fiandre presso la Repubblica italiana (Geert de Proost), De Taalunie (Karlijn Waterman), Presidente di MediterraNed (Franco Paris).

10.30 - 11.00: Pausa caffè

11.00 - 11.15: Obiettivi del convegno e ordine del giorno.

11.15 - 12.00 Keynote 1 - Marc van Oostendorp (Radboud University, Nimega): "Het Nederlands klopt. L’italiano ticchetta”. Modera: Dolores Ross.  

12.00 - 13.00: Tavola rotonda sui progetti in corso nell’ambito della neerlandistica del Mediterraneo. Modera: Dolores Ross. Con la partecipazione di Paola Gentile, Francesca Terrenato, Marco Prandoni, Goedele de Sterck.

13.00 - 14.30: Pranzo

14.30 - 15.15: Keynote 2 - Luc van Doorslaer (KU Leuven/Università di Tartu): “De ontkenning van het Calimero-complex: vertaalbeleid vanuit de periferie”. Modera: Paola Gentile.  

15.15 - 16.00: Keynote 3 - Ilse Feinauer (Stellenbosch University): “Afrikaans weer ‘n kombuistaal? – Die handhawing van Afrikaans in meertalige en multikulturele verband”. Modera: Paola Gentile.  

16.00 - 17.30: Report dell’iniziativa “alumninetwerk” con proclamazione dell’alumnus dell'anno. Panel coordinato da Antoinet Brink. Con la partecipazione di Riccardo Valentini, Sara Doro, Matilde Soliani, Alessandro Colagiovanni, Niels Timmermans, Carlo Marzocchi, Fernando Apóstolo, Alejandra Sanz.

19.30 - 20.30: Presentazione del romanzo di Rachida Lamrabet “Un figlio di Dio” presso il Caffè San Marco. Intervista di Annaclaudia Giordano e Franco Paris (interpretazione a cura di Alessandro Colagiovanni).

20.30 – Cena

 

Venerdì 20 maggio 2022

8.45 - 9.30 Keynote 4 – Claudia Di Palermo (traduttrice letteraria): “Over culturele bemiddeling, niet alleen vertalers”. Modera: Franco Paris.

9.45 - 10.45 Panel sulla politica linguistica neerlandese. Modera: Luc van Doorslaer. Con la partecipazione di Michel Dingenouts, Paola Gentile, Marleen Mertens, Anne van Raemdonck, Antoinet Brink, Goedele de Sterck, Elka Markuszower

10.45 -11.00 Pausa caffè

11.00 - 12.45 Assemblea generale MediterraNed

12.45 - 14.30 Pranzo

14.30 - 15.30 Panel PhD/postdoc: Frianne Zevenbergen, Suze Anja Verkade, Lorenzo Nespoli, Cristina Peligra. Con il feedback di Marco Prandoni e Francesca Terrenato.

15.30 - 17.00 Tavola rotonda con Rachida Lamrabet. Modera: Goedele de Sterck. Con la partecipazione di Claudia di Palermo, Axel Zanella, Emma Bologna, Annaclaudia Giordano.

19.30 Cena

 

Sabato 21 maggio 2022

10.00 - 11.30 Contributi sulla letteratura neerlandese. Modera: Marco Prandoni. Con Leen Spruit, Arie Pos, Maria José Calvo, Caroline Baetens.

11.30 - 12.30 Contributi di linguistica. Modera: Michel Dingenouts. Con Arthur Verbiest, Wouter de Leeuw, Luisa Berghout, Eva Goethijn, Anton Steendam, Astrid van Winden.

12.30 Conclusioni

13.00 Pranzo

Il Convegno è organizzato dalla sezione neerlandese della SSLMIT (Dipartimento IUSLIT).

Organizzazione: Dolores Ross, Paola Gentile (Università di Trieste)

Con il sostegno finanziario di: De Taalunie - Ambasciata dei Paesi Bassi – Roma - Rappresentanza generale del governo delle Fiandre presso la Repubblica italiana - Dipartimento IUSLIT, Università di Trieste - Flanders Literature - De Daino Telegraaf.