Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Progetto “TRIESTE 2020 SCIENCE GREETERS”

20 Gennaio, 2020

Si è svolta lunedì 20 gennaio 2020, nella Sala della Giunta Municipale, la conferenza stampa di presentazione del progetto “TRIESTE 2020 SCIENCE GREETERS”, ideato da Fondazione Pietro Pittini in collaborazione con la Fondazione internazionale per il progresso e la libertà delle scienze, con l’Università degli studi di Trieste, l’Associazione Guide Turistiche FVG, la Cooperativa La Collina, e il patrocinio del Comune di Trieste.

Obiettivo del progetto è quello di realizzare un percorso formativo teorico/pratico che offrirà a un gruppo di studenti universitari l’opportunità di accompagnare i visitatori che affluiranno a Trieste nel corso di ESOF 2020, durante le due settimane dell’evento, dal 27 giugno all’11 luglio 2020, lungo 7 diversi itinerari.

Sono intervenuti gli Assessori comunali a Esof2020 Serena Tonel e agli Eventi Francesca De Santis, il Rettore dell’Università degli studi di Trieste, Roberto Di Lenarda, la Presidente della Fondazione Pietro Pittini, Marina Pittini.

Il Rettore prof. Di Lenarda, ha dichiarato "la propria personale soddisfazione per questo ottimo esempio di collaborazione fra Enti, rivolto a dare benefici concreti a tutta la città.  Il Rettore ha rilevato come qui, a Trieste, in questo momento, vi sia un'alta qualità scientifica, una sostanza nei fatti che è stata riconosciuta alla città perché il riconoscimento di Esof 2020 non è giunto a caso, ma proprio in quanto è stata valutata positivamente la qualità culturale, scientifca, manageriale qui presente. I giovani inoltre porteranno freschezza, immediatezza, che gioveranno molto all'immagine di Trieste, e proprio per questo, per la formazione che sarà loro necessaria, e l'impegno concreto che metteranno nel realizzare il progetto, riceveranno un numero di crediti accademici adeguato e riconosciuti dall'Università di Trieste".

IL PROGETTO

TRIESTE 2020 Science Greeters è un progetto ideato da Fondazione Pietro Pittini in collaborazione con la Fondazione Internazionale per il progresso e la libertà delle scienze e con l'Università degli Studi di Trieste, con l’obiettivo di realizzare un percorso formativo teorico/pratico mirato a offrire a un gruppo di studenti universitari l'opportunità di accompagnare i visitatori che affluiranno a Trieste nel corso di ESOF 2020. L'iniziativa ha ricevuto il patrocinio del Comune di Trieste.

Gli studenti:

•          seguiranno un percorso formativo dai contenuti storici, economici, e scientifici inerenti al territorio e le peculiarità della città, che costituisce un’opportunità di apprendimento, di avvicinamento al patrimonio artistico, scientifico e culturale del territorio;

•          avranno la possibilità di cimentarsi in un’esperienza pratica, fortemente improntata alla comunicazione, al marketing territoriale e allo storytelling;

•          riceveranno un premio in denaro per l’attività svolta.

Il percorso formativo e il premio finale sono interamente finanziati dalla Fondazione Pietro Pittini.

Agli studenti dell'Università di Trieste che parteciperanno all’intero progetto saranno certificati 3 CFU, che potranno essere riconosciuti all’interno della loro carriera dalle strutture compenti.

L'attività di accompagnamento dei visitatori si svolgerà durante le 2 settimane di ESOF: 27 giugno – 11 luglio 2020, con un impegno individuale massimo giornaliero di 4 ore.

GLI OBIETTIVI

•          contribuire alla promozione e alla valorizzazione del territorio favorendo, al contempo, la partecipazione e il coinvolgimento dei giovani in un’attività pratica che possa accrescere lo sviluppo di competenze sia specifiche che trasversali;

•          offrire un percorso di “imprenditorialità” con lo scopo di far comprendere ai giovani l’importanza di applicarsi nello studio, di effettuare un compito operativo e di gestire autonomamente il contatto con i partecipanti, coordinandosi con gli altri partner;

•          avvicinare i giovani alle Istituzioni di eccellenza del territorio e alla scienza come propulsore di tecnologia, innovazione e sviluppo;

•          favorire la contaminazione tra i giovani e il sistema del territorio, trasmettendo loro l’importanza della conoscenza come collante di popoli e culture e volano di crescita e progresso.

I CONTENUTI

FORMAZIONE

Il percorso formativo ha una durata di 58 ore per partecipante, dal 18 febbraio a maggio 2020, il martedì e giovedì in orari pomeridiani e serali. Tutte le lezioni avranno luogo in sedi facilmente raggiungibili e situate nel centro città.

Le 58 ore sono divise in 30 ore di formazione base d'aula comune a tutti e 28 ore di formazione specifica, su quattro itinerari on site proposti ai due gruppi-classe.

 

Download: