Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Progetto Agrotur II – Sviluppo sostenibile dell'agricoltura e del turismo nel Carso transfrontaliero

Data evento: 
Da  24/07/202024/07/2020

Progetto finanziato dal Programma di Cooperazione Interreg V-A Italia-Slovenia 2014-2020 - Asse prioritario 3: Protezione e promozione delle risorse naturali e culturali. 

Ambiente, Agricoltura e Salute: una triade per lo sviluppo socio-economico del Carso transfrontaliero

Si svolgerà la CONFERENZA DI CHIUSURA del progetto Agrotur II al Castello di San Daniele del Carso, venerdì 24 luglio 2020 dalle 10 alle 16.

Un gruppo di lavoro italo-sloveno, che comprende scienziati e tecnici esperti di viticoltura, enologia, biologia vegetale e animale, ha tenuto sotto controllo per tre anni i vigneti del Carso e i processi di produzione del vino Terrano, fornendo  linee guida per la produzione di vino in armonia con l'ambiente e la salute umana. Inoltre, ha migliorato la tecnica di produzione del noto prosciutto crudo locale. Infine, grazie alla partecipazione di un un'associazione di imprese e di un'amministrazione comunale, ha messo a punto nuove formule per lo sviluppo turistico e ha creato un nuovo Centro regionale per la promozione del territorio e dei suoi prodotti nel Castello di San Daniele del Carso. 

La Conferenza di chiusura del progetto Agrotur II sarà l'occasione per presentare i copiosi risultati conseguiti da questa collaborazione, che ha coinvolto più di 40 persone appartenenti a 6 enti italiani e sloveni

Nel pomeriggio si celebrerà l'inaugurazione del nuovo Centro regionale per la promozione del territorio e dei suoi prodotti nel Castello di San Daniele del Carso alla presenza del Presidente della Repubblica di Slovenia, Borut Pahor, e della Ministra dell'Agricoltura, dott.ssa Aleksandra Pivec.

L'Ateneo di Trieste è rappresentato dal delegato rettorale per la Mobilità e le Relazioni Internazionali, prof. Alberto Pallavicini, e dai docenti che hanno partecipato attivamente al progetto.

Programma dell'evento in allegato. 

INFORMAZIONI

I Partner del progetto

Kmetijski Inštitut Slovenije (Istituto Agrario della Slovenia) - Lead Partner
Università degli Studi di Trieste - Project Partner 1
Università di Udine - Project Partner 2
Univerza v Novi Gorici (Università di Nova Gorica) - Project Partner 3
Občina Komen (Comune di Comeno) - Project Partner 4
Confesercenti Venezia Rovigo - Project Partner 5

Il ruolo dell'Università di Trieste

Il Dipartimento di Scienze della Vita ha partecipato con i proff. Sabina Passamonti e Andrea Nardini, con ricerche di biochimica medica e fisiologia vegetale, che hanno dimostrato, da una parte, nuovi meccanismi di modulazione della funzione epatica da parte dei pigmenti del vino e, dall'altra, la possibilità di applicare la misura dello stato idrico delle viti per gestire la qualità della produzione di uva con risparmio di risorse idriche.

Il contributo del progetto Agrotur II all'Agenda 2030 di sviluppo sostenibile

Il progetto ha contribuito in modo integrato a sette dei 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile definiti dalle Nazioni Unite. Si elencano, suggerendone un ordine d'importanza:

Obiettivo 8 – Lavoro dignitoso e crescita economico
Tutte le azioni del progetto sono state finalizzate a “promuovere il turismo sostenibile, che crea posti di lavoro e promuove la cultura e i prodotti locali”. 

Obiettivo 9 – Imprese, innovazione e infrastrutture
Il progetto ha contribuito al restauro di una parte del Castello di San Daniele del Carso che ospita il nuovo Centro regionale per la promozione del territorio e i suoi prodotti. Inoltre ha potenziato la ricerca scientifica transfrontaliera e consentito lo sviluppo di nuove soluzioni tecnologiche per il settore produttivo e dei servizi turistici.

Obiettivo 2 – Zero fame
Abbiamo realizzato soluzioni tecnologiche per migliorare le pratiche agricole che aumentino i parametri di qualità del vino Terrano e del prosciutto locale, che aiutino a mantenere gli ecosistemi, per la riduzione dell'uso di fitofarmaci e per rafforzare  la capacità di adattamento ai cambiamenti  climatici.

Obiettivo 15 – Vita sulla Terra
Abbiamo sviluppato conoscenze e tecnologie utili per la gestione dell'ecosistema agricolo del Carso e l'uso sostenibile dell'acqua dolce. 

Obiettivo 3 – Salute e benessere
Abbiamo lavorato per educare al consumo responsabile del vino, con precise indicazioni sulla quantità giornaliera che conferisce benefici per la nostra salute e sulle gravi malattie causate dall'abuso di alcol.  

Obiettivo 17 – Partnership per gli obiettivi
Abbiamo sviluppato la cooperazione tra enti molto diversi in Italia e Slovenia, in modo che le innovazioni tecnologiche e scientifiche possano esercitare il massimo impatto sulle aziende e il sistema turistico.

Obiettivo 16 – Pace, giustizia e istituzioni forti
Abbiamo applicato metodi di lavoro efficaci, responsabili e trasparenti, con attenzione ad evitare forme inconsapevoli di discriminazione.

ALLEGATI
Programma della conferenza
Programma dell'inaugurazione della vinoteca
Invito per i giornalisti

MISURE ANTI-COVID

L'evento si svolgerà con modalità tali da prevenire la diffusione dell'infezione da Coronavirus in seguito alle raccomandazioni del Istituto nazionale per la salute pubblica (NIJZ) in Slovenia. Il numero dei partecipanti è limitato a 30, pertanto vi chiediamo cortesemente di segnalare la vostra presenza all'indirizzo antoaneta.kuhar@kis.si entro e non oltre il 23 luglio 2020. All’evento possono partecipare solo persone in buona salute; è inoltre obbligatorio l’uso della maschera protettiva all’interno dei locali. Se necessario, i dati personali dei partecipanti (indirizzo, numero di telefono, ecc.) saranno inoltrati all'Istituto nazionale per la salute pubblica (NIJZ); altrimenti saranno distrutti dopo un mese dall’evento.

CONTATTO
Sabina Passamonti, Dr.med. PhD
Università degli Studi di Trieste  
Dipartimento di Scienze della Vita
Responsabile del Gruppo di ricerca Nutrizione Molecolare
via L. Giorgieri 1, 34127 Trieste
tel 0405588747
cell 3665898629