Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Premio Merck 2019 in Neurologia al prof. Manganotti e al dott. Buoite Stella

06 Dicembre, 2019

Mercoledì 4 dicembre 2019 è stato assegnato il Premio Merck in Neurologia 2019 "Migliorare il benessere psicofisico della persona con Sclerosi Multipla attraverso la Digital Technology" (http://www.merckforlife.it/premio-merck-neurologia/) al prof. Paolo Manganotti e al dott. Alex Buoite Stella dell’Università di Trieste per lo sviluppo di un sistema di smart technology per la prevenzione e il monitoraggio dei sintomi caldo-correlati nei pazienti con Sclerosi Multipla.

La loro partecipazione al Premio Merck è stata approvata dal Consiglio del Dipartimento di Scienze Mediche, chirurgiche e della Salute dell’Università degli studi di Trieste.

Oltre al contributo economico che permetterà lo sviluppo del progetto, questo premio, giunto alla IV edizione, è caratterizzato da un grande impatto mediatico di cui, a titolo d'esempio, si riportano gli articoli usciti su Adnkronos (https://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2019/12/04/premio-merck-app-per-...) e sul Corriere della Sera (https://www.corriere.it/salute/neuroscienze/19_dicembre_05/sclerosi-mult...).

Questo risultato è il frutto di un approccio multidisciplinare integrato voluto dal prof. Paolo Manganotti, che ha coinvolto il dott. Alex Buoite Stella come fisiologo clinico, e che ha ricevuto il prezioso supporto della dott.ssa Melissa Amati, research manager del Dipartimento di Scienze Mediche, chirurgiche e della Salute nella preparazione e ottimizzazione della proposta.