Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Next Generation PA al giro di boa

11 Marzo, 2022

Ha superato il giro di boa il Corso di aggiornamento e perfezionamento professionale "Next Generation PA", promosso da Comune di Trieste, Università degli studi di Trieste e Regione Friuli Venezia Giulia con l'obiettivo di fornire ai partecipanti le indispensabili competenze e conoscenze per attuare investimenti e riforme previste dal PNRR per la Pubblica Amministrazione.

Il Corso, che ha preso avvio il 14 gennaio di quest'anno, e che si concluderà il prossimo 8 aprile, dopo una prima fase svoltasi in videoconferenza a causa della situazione pandemica, sta ora proseguento le attività didattiche presso il Magazzino 26 del Porto Vecchio, nella sala dedicata al Maestro Lelio Luttazzi.

Con la scelta di questa sede per le attività didattiche, i promotori dell'iniziativa hanno voluto simboliamente rappresentare la centralità del Porto Vecchio di Trieste nei progetti previsti nel PNRR, finalizzati a rilanciare questo sito di così alta valenza culturale e ambientale e splendida testimonianza di architettura dell'Ottocento europeo, contribuendo al piano di rilancio economico e turistico della città.

Scorrendo il programma delle lezioni finora svolte, i dirigenti e funzionari del Comune di Trieste e della Regione Friuli Venezia Giulia hanno affrontato i temi collegati alle sei Missioni con le quali si articola il PNRR: Digitalizzazione, Innovazione, Competitività, Cultura e Turismo; Rivoluzione Verde e Transizione Ecologica; Infrastrutture per una Mobilità sostenibile; Istruzione e Ricerca; Inclusione e Coesione; Salute.

Il corso ora esamina i temi della "accountability" della Pubblica Amministrazione, termine anglosassone che si può tradurre "nell'avere obbligo di dare conto ai cittadini del corretto utilizzo delle risorse pubbliche, cioè delle risorse che sono state assegnate per raggiungere le finalità che una Pubblica amministrazione persegue".

Nella prima delle due lezioni dedicate ai temi dell'accountability pubblica, il prof. Vittorio Manes, professore ordinario di Diritto penale dell'università degli studi di Bologna ed il dottor Antonio De Nicolo, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Trieste, analizzeranno le norme e gli strumenti di matrice penalistica per la prevenzione e la repressione della corruzione all'interno della P.A..

Temi come l'accountability pubblica, la trasparenza ed il controllo sugli atti amministrativi sono oggi di strettissima attualità per le potenzialità che possono avere in un sistema di prevenzione della corruzione all'interno degli stessi meccanismi della Pubblica Amministrazione.

Nelle prossime giornate il percorso didattico proseguirà analizzando i temi della semplificazione amministrativa e della digitalizzazione del lavoro nella Pubblica Amministrazione, per concludersi con una lezione tecnico-operativa sulle misure di rilancio previste specificamente per il potenziamento delle infrastrutture del Porto di Trieste.

Assieme a dirigenti e funzionari pubblici partecipano al corso studenti universitari, operatori privati ed esperti professionisti che svolgono o intendono svolgere attività e servizi collegati ai progetti finanziati con il PNRR. La condivisione del persorso formativo permette di creare momenti di confronto diretto con la dirigenza degli Enti territoriali, chiamati a ricoprire un ruolo di primo piano nella gestione diretta di una parte cospicua delle risorse del PNRR.