Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Mogli di nessuno

Data evento: 
Da  16/05/201916/05/2019

Mogli di nessuno
Ultimo appuntamento del Caffè delle Lettere: Giovedì 16 maggio, ore 17.30, quarto incontro con il Caffè delle Lettere, a tema “Viva gli sposi!
Antico Caffè San Marco, via Cesare Battisti 18, Trieste

Giovedì 16 maggio, a partire dalle 17.30, Fabio Finotti, docente di letteratura italiana dell’Università di Trieste, tratterà il tema “Fuori dal matrimonio: zitelle, cortigiane e amanti”. Il destino ‘matrimoniale’ delle donne sembra essere una costante della civiltà occidentale (e non solo). Eppure il De amore di Andrea Cappellano indica i rapporti sentimentali autentici in quelli extra-coniugali. I grandi eroi dell’amore romanzesco sono tutti adulteri: da Lancillotto e Ginevra a Tristano e Isotta, fino a Paolo e Francesca. Nella santità le donne hanno trovato una seconda via di fuga, da Caterina da Siena in poi. Il terzo modello di donna che in epoca premoderna si emancipa, è quello della cortigiana-scrittrice, da Tullia d’Aragona a Veronica Franco. Quale destino hanno questi modelli nel nostro tempo?

A seguire Sergia Adamo, docente di letterature comparate e teoria della letteratura all’Università di Trieste, dialogherà di “Donne sole”. Il matrimonio, o la relazione con un soggetto maschile, sembra essere, nella tradizione letteraria così come nel discorso comune, l'unico orizzonte possibile per i soggetti al femminile. Che cosa succede all'interno delle narrazioni letterarie (e non solo), dalle più tradizionali alle più innovative, quando entrano in scena figure di donne sole, autonome, indipendenti, minando la narrazione patriarcale?

I relatori

Fabio Finotti insegna Letteratura Italiana all’Università di Trieste. Ha diretto il Center for Italian Studies all’University of Pennsylvania ed è presidente internazionale dell’AISLLI (Associazione internazionale per gli studi di lingua e letteratura italiana). Tra le sue ultime pubblicazioni il libro Italia. L’invenzione della patria, Milano, Bompiani, 2016.

Sergia Adamo insegna Letterature comparate e Teoria della letteratura all'Università di Trieste dal 1999. È stata Visiting Professor e Visiting Scholar presso diverse Università nel mondo (tra cui Cornell University, Heinrich Heine Universitaet Duesseldorf, Alpen-Adrian-universitaet Klagenfirt, Università Linguistica di Mosca). I suoi interessi di ricerca riguardano le relazioni interculturali, il rapporto tra la letteratura e altri discorsi culturali, la teoria critica, quella femminista, in particolare.

 

I Caffè delle Scienze e delle Lettere, organizzati dall’Università di Trieste, sono conversazioni informali tra ricercatori e cittadini sui più svariati argomenti scientifici, con l’obiettivo di rafforzare il dialogo tra l’Ateneo e la cittadinanza, attraverso lo scambio di opinioni e conoscenze sui risultati della ricerca universitaria.

 

Caffè delle Scienze:
prof. Massimo Avian - avian@units.it
prof. Piero Paolo Battaglini - battagli@units.it
prof. Elisabetta Pizzul - pizzul@units.it
Dipartimento di Scienze della Vita

Caffè dei Quanti:
prof. Angelo Bassi - bassi@ts.infn.it
Dipartimento di Fisica

Caffè delle Lettere:
prof. Paolo Quazzolo - quazzolo@units.it
Dipartimento di Studi Umanistici

 

I Caffè delle Scienze e delle Lettere sono organizzati da quattro Dipartimento dell’Università di Trieste:

Dipartimento Clinico di Scienze mediche, chirurgiche e della salute
Dipartimento di Scienze della Vita
Dipartimento di Fisica
Dipartimento di Studi Umanistici

 

Sono realizzati in collaborazione con:

Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS
Liceo Scientifico Galileo Galilei, Trieste
Istituto Tecnico Statale Grazia Deledda – Max Fabiani, Trieste
Liceo Scientifico Oberdan, Trieste
ISIS D’Annunzio, Gorizia
Liceo Artistico Max Fabiani, Gorizia
Polo tecnico liceale d’Annunzio – Fabiani, Gorizia
Polo Liceale, Gorizia
Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia
Circolo Culturale Astronomico di Farra d’Isonzo
CUT – Centro Universitario Teatrale di Trieste
TEQ – Testing the large-scale limit of quantum mechanics
Horizon 2020 Framework Programme of the European Union