Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Lingua orale semplice per l'inclusione sociale: UniTS partecipa al progetto europeo SELSI

12 Novembre, 2022

Ha preso avvio il 1° novembre scorso il progetto biennale SELSI (Spoken Easy Language for Social Inclusion, 2022-2024), finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma Erasmus+, che vede la partecipazione del Dipartimento di Scienze Giuridiche, del Linguaggio, dell'interpretazione e della Traduzione e del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Trieste.

Il progetto, che dispone di un budget di 250 mila euro e rientra nell'Azione Chiave KA220-ADU - Partenariato di cooperazione nell'educazione degli adulti, sarà coordinato dall’Istituto RISA (Centro sloveno di alfabetizzazione generale, funzionale e culturale) specializzato nella produzione di informazioni in lingua semplice slovena, nella pubblicazione di libri di facile lettura e nella creazione di molti altri contenuti semplificati.

Il partenariato di progetto comprende quindi, oltre ai due dipartimenti di UniTS, l’Università di Vilnius, la Radiotelevisione della Repubblica di Slovenia, l'Ente per la Lingua Facile di Riga (Lettonia), il Centro di raccolta e diffusione delle informazioni di Vilnius (Lituania), e l’Associazione nazionale svedese per la dislessia.

L’obiettivo del progetto è quello di indagare diversi aspetti della semplificazione linguistica in contesti di oralità, e di enucleare una serie di raccomandazioni e strategie pratiche per favorire la comunicazione orale semplificata, indipendentemente dalla lingua utilizzata, al fine di fornire un supporto adeguato agli adulti con disabilità cognitive e intellettive.

Il gruppo di lavoro dell’Università di Trieste, coordinato da Elisa Perego (IUSLIT), con la partecipazione di Piergiorgio Trevisan (DiSU), si occuperà del Work Package 2 (WP2), che rappresenta il primo passo per la realizzazione del progetto.

Data la scarsità di letteratura e di dati sulla semplificazione in contesti orali, si provvederà alla raccolta di riferimenti bibliografici e di altre risorse sul tema, ma anche alla realizzazione e alla somministrazione di questionari multilingui rivolti ai professionisti europei dell’oralità e della semplificazione e a gli utenti finali, utili per raccogliere dati empirici sulle strategie considerate migliori e più efficaci per una comunicazione efficiente.

A questo lavoro parteciperanno tutti i partner di progetto e numerosi stakeholders che contribuiranno a consolidare e ad ampliare la già estesa rete di ricercatori che collaborano sul tema.

I risultati di questa prima fase di lavoro confluiranno in un report di progetto, saranno disseminati attraverso pubblicazioni scientifiche e convegni e presentati proprio a Trieste l’11 aprile 2023 durante il primo Evento Moltiplicatore di SELSI.

 

Funded by the Erasmus+ Programme of the European Union