Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Lavorare senza confine: storie, diritti e territorio del Friuli Venezia Giulia

Data evento: 
Da  13/05/202213/05/2022

Venerdì 13 maggio 2022, alle ore 16, nella sala Luttazzi del Magazzino 26, in Porto Vecchio a Trieste, si svolgerà la conferenza intitolata “Lavorare senza confine: storie, diritti e territorio del Friuli Venezia Giulia”, che affronterà temi come le opportunità e le criticità del lavoro frontaliero, soprattutto nel Friuli Venezia Giulia, la mobilità dei confini e dei lavoratori frontalieri, i rapporti linguistici e di vicinato tra paesi confinanti e le difficoltà che affrontano le comunità frontaliere.

La conferenza fa parte del progetto "Lavorare oltre confine. Storie, voci e immagini del lavoro frontaliero in Friuli Venezia Giulia", ideato e realizzato dal Dipartimento di Scienze Giuridiche, del Linguaggio, dell’Interpretazione e della Traduzione dell’Università degli Studi di Trieste, con il finanziamento della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e con la co-organizzazione del Comune di Trieste.

Responsabile scientifica del progetto e curatrice della rassegna è Maria Dolores Ferrara, docente di Diritto del lavoro di UniTS, la quale ha attivato una rete di partner che include CGIL Friuli Venezia Giulia, CISL Friuli Venezia Giulia, UIL Friuli Venezia Giulia, Conservatorio di Musica “Giuseppe Tartini” di Trieste, lstituto regionale per la storia della Resistenza e dell’Età contemporanea nel Friuli Venezia Giulia, Italia Nostra - sezione di Trieste, nonché numerosi archivi della Regione Friuli Venezia Giulia.

La rassegna prevede una mostra fotografica al Magazzino 26 del Porto Vecchio, con materiale anche inedito tratto dagli archivi dei diversi partner, un concerto del Conservatorio Tartini di Trieste intervallato da letture e la conferenza, tutte iniziative aperte al pubblico e gratuite.

PROGRAMMA:

Indirizzi di saluto:
Caterina Falbo, collaboratrice del rettore per la Terza missione e divulgazione scientifica, Università di Trieste
Gian Paolo Dolso, direttore Dipartimento di Scienze Giuridiche, del Linguaggio, dell’Interpretazione e della Traduzione
Maria Dolores Ferrara, curatrice della rassegna, docente di Diritto del lavoro, Università di Trieste

Moderano:
Roberta Nunin, docente di Diritto del lavoro, Università di Trieste
Davide Rossi, docente di Storia del diritto medievale e moderno Università di Trieste

Discutono:
Anna Maria Vinci, già docente di Storia contemporanea Università di Trieste
Il confine mobile
Nadine Celotti, docente di Lingua e traduzione francese Università di Trieste
Osservare e ascoltare la vita delle lingue nella città per pensare i confini

Moreno Zago, docente di Sociologia dell’ambiente e del territorio, Università di Trieste
Comunità frontaliere e mobilità transfrontaliera: cinquant’anni di buoni rapporti di vicinato
Michele Berti, presidente del CSIR Italo-Croato Alto Adriatico, Dipartimento Internazionale UIL FVG
Il lavoro frontaliero nei paesi dell’Alto Mar Adriatico: una realtà che tutti vedono e i Governi non riconoscono
Sergio Zilli, docente di Geografia, Università di Trieste
Confine esterno e confini interni nell’odierno Friuli Venezia Giulia
Peter Majcen, presidente della Konfederacija sindikatov 90 Slovenije, KS 90
Lavoro frontaliero e mobilità dei lavoratori
Maria Teresa Bazzaro, presidente del CSIR FVG Carinzia e Eures Adviser
Il lavoro frontaliero: opportunità e criticità
Alessandro Russo, servizio ricerca IRES FVG
Il lavoro transfrontaliero in Friuli Venezia Giulia. Un’analisi quantitativa
Roberto Treu, presidente del CSI FVG e Slovenia, CGIL
La mobilità dei lavoratori frontalieri

Per partecipare alla conferenza è necessaria la PRENOTAZIONE     

L’ingresso alla conferenza è gratuito, nel rispetto della normativa anti-Covid vigente.

Per informazioni: 

divulgazione.scientifica@units.it 

lavorareoltreconfine@gmail.com