Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

La prof.ssa Aurelia Tubaro eletta nel direttivo della Società internazionale alghe tossiche

02 Novembre, 2018

La prof.ssa Aurelia Tubaro è stata eletta membro del Consiglio dell’International Society for the Study of Harmful Algae (SSHA)

Dal 21 al 26 ottobre 2018, a Nantes (Francia), si è tenuta la 18th International Conference on Harmful Algae (ICHA), la più importante riunione scientifica a livello mondiale patrocinata dall’International Society for the Study of Harmful Algae (ISSHA). Nell’ambito dell’evento, che ha visto la partecipazione di oltre 750 studiosi provenienti da 64 Paesi, la prof.ssa Aurelia Tubaro è stata eletta membro del Consiglio Direttivo dell’ISSHA.

Si tratta di una Società fondata nel 1997, a seguito delle richieste della Commissione Intergovernativa Oceanografica dell’UNESCO (Intergovernmental Oceanographic Commission of UNESCO) di promuovere un programma internazionale per affrontare le problematiche correlate alle alghe tossiche. In particolare, obiettivo dell’ISSHA è la promozione di programmi di ricerca e formazione inerenti le microalghe ed i cianobatteri potenzialmente tossici, considerando molteplici aspetti che riguardano la proliferazione, la produzione di tossine, l’individuazione di nuovi composti o tossine emergenti ed il loro impatto per l’uomo e l’ambiente.

La prof.ssa Tubaro e il suo gruppo di ricerca da anni studiano le tossine prodotte da microalghe, soprattutto dal punto di vista tossicologico per identificare il potenziale pericolo per l’uomo e per fornire al legislatore le valutazioni necessarie a fissarne le concentrazioni ammissibili nei prodotti ittici. Inoltre, il gruppo di ricerca ha messo a punto nuovi metodi per un precoce rilevamento già nelle microalghe, prima che pesci e molluschi vengano contaminati o per prevedere eventuali rischi per i bagnanti.

La prof.ssa Tubaro coordina anche il Gruppo di Lavoro sulle Tossine Naturali della Società Italiana di Tossicologia (SITOX), che recentemente ha tenuto il suo 1° Meeting a valenza internazionale a Padova, in occasione del pensionamento del Prof. Cesare Montecucco, famoso in tutto il mondo per i suoi studi su varie neurotossine, tra cui la tossina botulinica e quella tetanica.