Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

La giustizia amministrativa di fronte alla sfida del P.N.R.R.: quale contributo?

Data evento: 
Da  03/12/202103/12/2021

Venerdì 3 dicembre 2021, dalle ore 15.30 alle 18.30, presso il Salone di rappresentanza del Palazzo della Regione, in Piazza dell’Unità d’Italia 1, a Trieste, si svolgerà il Convegno annuale dell'Associazione Avvocati Amministrativisti FVG dal titolo "La giustizia amministrativa di fronte alla sfida del P.N.R.R.: quale contributo?".

In apertura dei lavori, parlerà tra gli altri il rettore dell’Università di Trieste, Roberto Di Lenarda.

L’Unione Europea da tempo va predicando che la qualità delle amministrazioni pubbliche si misura attraverso la capacità di creare benessere sociale piuttosto che sul piano adempimentale. Ed è un fatto che spesso il raggiungimento degli obiettivi comunitari sia frenato, oltre che dalla bulimia normativa che ci affligge, da un approccio burocratico difensivo. Non si rivela esente da critiche nemmeno la giustizia, spesso coinvolta in defatiganti questioni di giurisdizione tra giudici di plessi diversi, con il rischio di non fornire soluzioni al cittadino e con dispendio di risorse pubbliche e private. Per converso, nella definizione e nell’attuazione di tutte le politiche ed attività dell’Unione da almeno un trentennio si rivela centrale il trinomio ambiente-salute-lavoro dignitoso, che è essenziale per ottenere uno sviluppo equo e sostenibile. Il New Green Deal avviato a livello comunitario; gli ambiziosi obiettivi perseguiti - la neutralità climatica nell’UE entro il 2050; le regole di accesso e di finanziamento del cosiddetto Recovery Fund tramite i PNRR e le conseguenti riforme attese rendono indifferibile un profondo cambiamento della cultura amministrativa ed indispensabile il contributo della giustizia amministrativa. Il tema riveste grande attualità, sia a livello nazionale che locale e merita di essere esaminato da vari punti di vista e sensibilità, tenendo conto di tutti gli interessi pubblici e privati coinvolti.

Le conclusioni del convegno sono affidate ad Andrea Crismani, Ordinario di Diritto Amministrativo dell’Università degli studi di Trieste.

Download: