Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Isolato e sequenziato il virus del COVID19 dal gruppo scientifico del prof. D'Agaro

18 Marzo, 2020

Isolamento e sequenziamento completo del coronavirus SARS-CoV-2 a Trieste

La task force costituita dal Prof. Pierlanfranco D’Agaro, professore di Igiene generale e applicata presso l’Università degli Studi di Trieste e Direttore dell’UCO Igiene e Sanità Pubblica di ASUGI, laboratorio di riferimento regionale per la diagnosi di SARS-CoV-2, dal Prof. Alessandro Marcello del ICGeB di Trieste, dal e dal Dr Danilo Licastro responsabile della piattaforma di genomica ed epigenomica Open-Lab Argo in AREA Science Park, ha isolato e sequenziato il virus del COVID19 che circola in Regione.

Tamponi positivi ottenuti nel laboratorio di riferimento sono stati seminati su cellule in coltura. L’RNA genomico di quattro isolate virali è stato poi estratto e l’intero genoma virale è stato sequenziato. Questo risultato è stato possibile grazie alla rete di eccellenze scientifiche presenti in UNITS e nella città di Trieste.

Due traguardi importanti sono stati raggiunti: il primo è la sequenza completa dei genomi, che ci permette di studiare l’evoluzione del coronavirus nel corso della pandemia e di tracciare l’origine dei virus che sono stati introdotti in Regione. Il secondo è la disponibilità di isolati virali per la diagnosi e la ricerca di molecole antivirali e di un vaccino. Il virus responsabile di COVID19 è nuovo per l’uomo e stiamo incominciando a conoscerlo solo da pochi mesi.

La ricerca scientifica è necessaria per rivelare la complessità della risposta cellulare all’infezione per identificarne i punti deboli e l'Università di Trieste conferma il suo impegno in sinergia con le istituzioni di ricerca della nostra città.