Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Gli specializzandi FVG parte attiva della campagna vaccinale

23 Marzo, 2021

Il dilagare dei contagi e lo stop alla campagna di vaccinazioni dovuto alla sospensione per alcuni giorni della somministrazione di AstraZeneca, mette a dura prova gli ospedali, sottoposti ad una pressione costante anche se il contagio sembra frenare.

Diventa sempre più importante puntare su una campagna vaccinale che deve necessariamente essere accelerata.

Il fattore decisivo è il personale impegnato nel somministrare le vaccinazioni e in questo contesto si inserisce l’accordo firmato dai rettori delle Università di Trieste e Udine, le Aziende sanitarie e la Regione per il coinvolgimento degli specializzandi nella campagna.

Sono stati emanati ieri gli avvisi pubblici per il reclutamento di medici e odontoiatri specializzandi da impiegarsi nella campagna vaccinale.

Così Martin Iurilli, rappresentante degli specializzandi dell’Università di Trieste:  “Il protocollo firmato congiuntamente tra Regione, Università e Aziende Sanitarie valorizza ulteriormente il ruolo di noi medici in formazione specialistica al fianco di tutti gli altri professionisti della sanità nella lotta quotidiana alla pandemia. Noi specializzandi ci siamo, siamo pronti a prenderci questo impegno di supporto nella campagna vaccinale e a continuare a fornire il nostro costante contributo.  Ringrazio il vicepresidente della regione, i magnifici rettori e i direttori generali per averci tutelato e coinvolto in prima persona nel dialogo.”

Il Rettore Roberto Di Lenarda manifesta gratitudine per il fondamentale contributo degli specializzandi nella somministrazione dei vaccini ed esprime inoltre soddisfazione per la decisione dei direttori delle scuole di specializzazione che permetteranno di continuare la formazione specialistica senza ritardi, consentendo di implementare la campagna vaccinale.