Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

“Girolamo Venerio. Agronomia e meteorologia in Friuli tra Settecento e Ottocento”

Data evento: 
Da  01/10/201601/10/2016

La casa editrice EUT Edizioni Università di Trieste, col patrocinio del Dipartimento di Studi umanistici e del patrimonio culturale (Dium) dell’Università di Udine e del Comune di Udine, presentano il libro “Girolamo Venerio. Agronomia e meteorologia in Friuli tra Settecento e Ottocento” di Alex Cittadella.

Il valore da attribuire alle osservazioni meteorologiche di Girolamo Venerio (1777-1843) emergerebbe – secondo Giovanni Marinelli – quando si dovessero affrontare problemi concernenti le oscillazioni climatiche a cicli semisecolari. È proprio questo il merito che Alex Cittadella riconosce alle Osservazioni meteorologiche fatte in Udine nel Friuli pel quarantennio 1803-1842. L’esame dei registri e degli appunti che Venerio ci ha lasciato scopre una piccola città che è parte attiva della cultura europea, che da sé intende governare le proprie campagne secondo i canoni della scienza, nell’interesse di coloni e contadini Estraneo agli ideali del Risorgimento, forse per questo non gli è stato tributato il credito che la sua figura di scienziato e di filantropo, oggi finalmente ridisegnata, avrebbe richiesto.

Sabato 1 ottobre, alle ore 10.00 presso l’Azienda Pubblica per i Servizi alla Persona (A.S.P.) La Quiete. Via S. Agostino 7 – Udine
Interverranno: il prof. Francesco Micelli dell’Università di Trieste e il dott. Tommaso Mazzoli dell’Università di Trieste

Sarà presente l’autore

Il volume è disponibile anche ad accesso aperto al link: https://www.openstarts.units.it/dspace/handle/10077/12730

Download: