Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

ESOF2020 Trieste: è record di domande

11 Luglio, 2019

Sono seicento le proposte per l’edizione triestina dell’EuroScience Open Forum, il doppio rispetto alle due precedenti.
A un anno dall’evento, le prime conferme di grandi ospiti tra cui il matematico Alessio Figalli, la direttrice del CERN Fabiola Gianotti e il presidente dell’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) Hoesung Lee

“Abbiamo ricevuto il più alto numero di proposte delle ultime tre edizioni dell’EuroScience Open Forum. Siamo ben oltre le più ottimistiche aspettative e non possiamo che essere soddisfatti”. È il commento di Bruno Della Vedova, Scientific Programme Manager di ESOF2020, all’indomani della scadenza per la sottomissione delle domande di partecipazione al programma scientifico della grande manifestazione che si svolgerà a Trieste dal 5 al 9 luglio 2020.

Le proposte arrivate sono in totale 598. Per l’edizione ESOF di Manchester del 2016 e per quella di Tolosa del 2018 furono rispettivamente 329 e 294. Noi abbiamo praticamente raddoppiato. Quello che mi ha piacevolmente sorpreso è l’alto numero di proposte per la parte del programma dedicata ai rapporti tra scienza e impresa e per quella focalizzata sui giovani e le loro carriere, oltre all’ottima partecipazione da parte dei paesi del Centro-Est Europa”.

Sono infatti il 12% del totale (71) le proposte arrivate dall’Europa centro orientale, l’area geografica su cui si concentra particolarmente l’interesse dell’edizione 2020 di ESOF, dato che Trieste è stata scelta come Città Europea della Scienza 2020 anche per il suo ruolo di cerniera tra l’Est e l’Ovest del Vecchio Continente.

Dopo l’Italia, con 220 domande presentate, Belgio, Germania e Francia sono i tre Paesi con il maggior numero di proposte. Ai primi posti, tra i paesi non europei, Stati Uniti, Sudafrica, Brasile e Giappone.

Delle 598 proposte ricevute, 468, il 78% del totale, sono per il programma scientifico (Science Programme); 77, pari al 13% del totale, riguardano le relazioni tra ricerca e impresa (Science to Business Programme); 53 proposte, il 9%, afferiscono al programma sulle carriere nel mondo della scienza e della tecnologia (Careers Programme).

I temi di maggior successo: scienza e società con 143 domande, scienza e policy con 94 domande e futuro sostenibile con 58 domande.

“Esprimo una grande soddisfazione per il risultato ottenuto” commenta il Champion di ESOF2020 Stefano Fantoni, il quale aggiunge: “Il numero di proposte ricevute è un record, a dispetto di alcuni, pochi ma agguerriti detrattori della nostra manifestazione. Ringrazio tutta la squadra di ESOF2020 per il grande lavoro di informazione e comunicazione che è stato fatto, in particolare Bruno Della Vedova, Scientific Programme Manager dell’evento. Sono sicuro che l'ESOF triestino sarà ricordato a lungo nel futuro delle manifestazioni di EuroScience. Molto significativa poi la partecipazione dal Centro-Est Europa, a conferma di quanto Trieste possa rappresentare la piattaforma ideale per collaborare con questi paesi”.

Grandi ospiti in programma

A un anno dall’evento, iniziano intanto a filtrare i nomi dei big che arricchiranno la manifestazione. La Presidenza del Consiglio, i cui vertici hanno incontrato lunedì scorso il Champion Fantoni, hanno confermato il grande interesse per ESOF2020 e la presenza del Primo Ministro Giuseppe Conte nel luglio 2020. Anche il Governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco ha assicurato la sua partecipazione. Saranno a Trieste anche i rappresentati delle più importanti istituzioni e organismi europei legati al mondo della ricerca e dell’innovazione tra cui il Presidente uscente e quello entrante dell’European Research Council (ERC), rispettivamente Jean-Pierre Bourguignon e Mauro Ferrari, e il Direttore Generale della DG Ricerca e Innovazione della Commissione Europea Jean-Eric Paquet.

Confermati anche alcuni dei principali relatori: la direttrice generale del CERN di Ginevra Fabiola Gianotti; il matematico italiano Alessio Figalli, vincitore della medaglia Fields 2018; Hoesung Lee, presidente dell’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC); Iain Mattaj, Direttore dello Human Technopole di Milano; Griša Močnik del Jožef Stefan Institute di Lubiana e l’epidemiologa Tolullah Oni, Young Global Leader del World Economic Forum nel 2019.

ESOF (EuroScience Open Forum) è il più grande incontro scientifico interdisciplinare in Europa. Creato nel 2004 da EuroScience, questo forum biennale europeo dedicato alla ricerca scientifica e all'innovazione offre un’opportunità unica di interazione e dibattito tra scienziati, innovatori, politici, imprenditori e cittadini.

Trieste è stata nominata Citta Europea della Scienza 2020 ed è stata scelta come luogo in cui ospitare la nona edizione di ESOF, che si svolgerà da domenica 5 luglio a giovedì 9 luglio 2020, e sarà accompagnata dal Festival Science in the City (27 giugno – 11 luglio 2020). I principali eventi di ESOF2020 Trieste si terranno nell’area del Porto Vecchio, il vecchio scalo commerciale marittimo di Trieste che per decenni è stato il porto dell'Impero austro-ungarico e che ora è un patrimonio architettonico e industriale eccezionale.

Maggiori info su: www.esof.eu

Download: