Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Centro Ciamician e Adriafer insieme per lo sviluppo sostenibile

27 Gennaio, 2022

Siglata la convenzione quadro tra Adriafer srl e Centro Interdipartimentale “Giacomo Ciamician” dell’Università di Trieste.

L’iniziativa, i cui responsabili scientifici sono Giuseppe Borruso, docente di Geografia economico-politica al DEAMS, per l’ateneo giuliano e Maurizio Cociancich per Adriafer, proporrà iniziative congiunte di ricerca applicata e attività didattiche e culturali come, ad esempio, tirocini formativi, progetti comuni e convegni. Tali azioni saranno ideate in forme di raccordo tra ricerca universitaria, ricerca industriale applicata, politiche territoriali e didattica al fine di stimolare processi di sviluppo sostenibile del territorio.

La convenzione nasce dalla sensibilità comune dei firmatari verso tematiche ambientali ed energetiche, con particolare attenzione al settore dei trasporti, nello specifico quello ferroviario delle merci.

Adriafer srl è, infatti, gestore unico del servizio di manovra ferroviaria del Comprensorio portuale di Trieste e impresa ferroviaria per il trasporto delle merci su rotaia mentre il Centro “Giacomo Ciamician” è la struttura interdipartimentale dell’ateneo giuliano focalizzata sulle ricerche, sul trasferimento tecnologico e sul supporto agli aspetti decisionali e culturali sui temi dell’energia, dei trasporti e dell’ambiente.

Tra le premesse della convenzione è necessario sottolineare come sia il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) che il Green deal europeo diano grande enfasi ai settori delle energie rinnovabili e alla sostenibilità dei trasporti.

Proprio questi ultimi rappresentano il comparto che contribuisce di meno al processo di decarbonizzazione: in Italia infatti i trasporti sono alimentati da fonti rinnovabili di energia solo per il 6.5% del totale, mentre il settore del calore è al 20% e quello elettrico al 40%.

In questo contesto il trasporto su ferro, con 44 grammi di CO2 prodotta per chilometro, riduce di circa 5 volte le emissioni rispetto alla gomma e rappresenta quindi un’ottima opportunità per contribuire agli stringenti target italiani ed europei di riduzione delle emissioni di gas serra.

In tal senso, il Centro Interdipartimentale “Giacomo Ciamician” affronta con un approccio interdisciplinare e olistico le tematiche proprie dei settori energia, ambiente e trasporti, in linea con le istanze della transizione energetica, mettendo a disposizione una serie di competenze tecnico-scientifiche, giuridiche, economiche, territoriali, sociali, politiche e medico-sanitarie.

Adriafer srl persegue tra i propri obiettivi quello di garantire la sicurezza, l’efficienza e la sostenibilità del trasporto merci su rotaia, attraverso la sperimentazione di nuove tecnologie e business model innovativi.

La società è impegnata attivamente nella ricerca, sviluppo e implementazione di strategie d’innovazione che possano contribuire a migliorare la competitività del sistema ferroviario in un’ottica di progressiva riduzione delle emissioni inquinanti e di digitalizzazione dei processi aziendali e di scambio interoperabile dei dati.