Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Audace Sailing Team: progetto del DIA per barche a vela green da regata

22 Settembre, 2021

Audace Sailing Team è un progetto extracurricolare del Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’Università degli Studi di Trieste, con l’obiettivo di progettare e produrre barche a vela da competizione per partecipare alle regate dei circuiti universitari internazionali 1001VelaCup e SuMoth Challenge. AST mira a specializzarsi nella ricerca di soluzioni green ed innovative, oltre che ad eccellere nella scena delle competizioni veliche italiane, forte di una scuola di ingegneria e architettura navale fra le poche d’Italia e di un know-how marinaresco fortemente radicato nel tessuto sociale della città e del territorio. Sognando una nautica sempre più green, Audace Sailing Team si pone l'obiettivo di sviluppare tecnologie all'avanguardia in grado di unire performance e sostenibilità in un mix vincente. Attraverso uno studio ed una sperimentazione costante, i membri del team possono sviluppare soft e hard skill spendibili direttamente nel mondo del lavoro. Dedalo, primo prodotto 100% made in Audace, è uno skiff di 4.60 m presentato ufficialmente alla 52esima edizione della Barcolana. Lo scafo, interamente in legno, rappresenta il punto d'incontro tra tradizione ed innovazione, grazie all'avanzato studio idrodinamico per la definizione delle linee d'acqua svolto grazie ad avanzati software di simulazione.

Sull’esperienza accumulata grazie a Dedalo, il team ha deciso di realizzare una nuova imbarcazione, Lina con un composito di lino e resina epossidica, accoppiata con un materiale d’anima sintetico: espansi di nuova formulazione, ricavati da una miscela polimerica di tipo IPN (Interpenetrating Polymer Network). La peculiarità di questi polimeri è che, a differenza di materiali analoghi come il PVC espanso, sono interamente riciclabili. Mentre la resina epossidica presa in considerazione ha una componente bio maggiore del 30% in peso.

Realizzata e varata da poco Lina, il team è pronto ora a mettersi in gioco non più dal punto di vista progettuale ma da quello sportivo, affrontando in Sicilia, nel golfo di Mondello, la quattordicesima edizione del Trofeo 1001 Velacup, una 3 giorni di regate tra team universitari provenienti da tutta Europa.