Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Aperta la nuova Call for Proposals di CERIC-ERIC

02 Agosto, 2021

 

Il Central European Research Infrastructure Consortium, CERIC-ERIC, apre la nuova call for proposals, rivolta a ricercatori di tutto il mondo per l'accesso a più di 50 strumenti e a due laboratori di supporto per attività di ricerca in tutti i campi dei materiali, dei biomateriali e delle nanotecnologie.

In aggiunta all’accesso agli strumenti e laboratori disponibili, CERIC offre supporto per la mobilità di due ricercatori per ciascuna proposta progettuale.

Per fare domanda, segui il link “Submit a new CERIC proposal" nel Virtual Unified Office - VUO 

SCADENZE:

1 Settembre 2021, 17hs CET, per avere una valutazione preliminare e la possibilità di migliorare le proposte entro la seconda data di scadenza, in base al feedback ricevuto.
30 Settembre 2021, 17hs CET, consigliata solo agli utenti esperti di tutte le tecniche richieste.

A causa dell'emergenza COVID-19, alcune delle strutture di CERIC potrebbero proporre di eseguire le misure da remoto, tramite l’invio dei campioni. Sarà possibile indicare la propria disponibilità per le misure da remoto nel modulo della proposta progettuale.

Si ricorda che si può fare domanda in qualsiasi momento per beneficiare del COVID-19 Fast Track Access e dell’accesso rapido per studi di fattibilità, per gli strumenti disponibili.

Per ulteriori informazioni sul bando, vai QUI

---

*CERIC-ERIC, Central European Research Infrastructure Consortium, offre l'accesso a oltre 50 strumenti e laboratori situati in 9 paesi del centro-est Europa, per la ricerca multidisciplinare a livello micro e nano-metrico nei campi dei materiali avanzati, dei biomateriali e delle nanotecnologie.

L’accesso ai servizi di CERIC per la ricerca avviene tramite bandi internazionali che premiano i migliori progetti e che prevedono la pubblicazione dei risultati ottenuti. Nei laboratori di CERIC si possono analizzare e sintetizzare i materiali e si può indagarne la struttura combinando tecniche basate sull’uso di elettroni, ioni, neutroni e fotoni.