Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Premio di laurea Perini Navi a Giuseppe Sorrenti, laureando magistrale in ingegneria navale

01 Marzo, 2018
Stampa

Dopo 5 anni il “Premio di laurea Perini Navi” del Comitato Leonardo ritorna all’Università di Trieste

In occasione della Giornata Qualità Italia del Comitato Leonardo, Perini Navi ha assegnato il decimo “Premio di laurea Perini Navi” a Giuseppe Sorrenti, laureando magistrale in ingegneria navale dell’ateneo triestino. La cerimonia si è tenuta lo scorso 23 febbraio a Palazzo Barberini di Roma alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

A riportare a Trieste il premio dopo 5 anni è stato il progetto denominato “Soluzioni tecnologiche innovative per un diporto ecosostenibile integrate nel design di un sailing luxury yacht”, lavoro di tesi curato da Giuseppe Sorrenti - studente fuori sede originario di Messina - sotto la supervisione del prof. Vittorio Bucci.

Al vincitore sarà data l’opportunità di svolgere uno stage di 6 mesi presso l’azienda viareggina, leader mondiale nella progettazione e costruzione di superyacht a vela e motore. Il progetto è stato premiato per aver proposto soluzioni innovative per lo sfruttamento dell’energia solare attraverso l’utilizzo di pannelli solari; “tali innovazioni, se opportunamente sviluppate, potranno essere concretamente applicate ad un’imbarcazione Perini Navi” ha commentato con entusiasmo e orgoglio Fabio Boschi Vice Presidente di Perini Navi intervenuto alla consegna del premio.

Questo importante successo è stato possibile anche mediante un continuo lavoro di aggiornamento dei programmi degli insegnamenti offerti dal corso di laurea magistrale in ingegneria navale, svolto in stretta collaborazione con i principali stakeholder nazionali e internazionali, allo scopo di fornire strumenti sempre più all’avanguardia alle nuove generazioni di ingegneri navali laureati presso l’ateneo triestino per interpretare al meglio le esigenze di innovazione tecnologica dell’industria navale e nautica.

Il Comitato Leonardo, presieduto da Luisa Todini, è stato fondato nel 1993 su iniziativa dei Senatori Sergio Pininfarina e Gianni Agnelli, di Confindustria, dell’ICE e di un gruppo di imprenditori, con l’obiettivo di promuovere l’Italia, come sistema Paese, mettendone in rilievo le doti di imprenditorialità, creatività artistica, raffinatezza e cultura sostenendo i giovani talenti nel proporre nuove idee e soluzioni creative.

Contatti: ing. Vittorio Bucci

vbucci@units.it