Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

"The Lichens of Italy"

Data evento: 
Da  29/09/201629/09/2016
Stampa

I licheni vengono spesso associati alle tundre artiche e agli ambienti freddi, ma l’Italia, con 2704 specie, è oggi uno dei paesi europei con la più alta biodiversità lichenica (per la Finlandia, ad esempio, si conoscono solo 1673 specie). Nel nostro Paese i licheni abbondano sia in ambienti naturali che su monumenti in pietra, di cui sono tra le principali cause di bioalterazione, divenendo rari soltanto in ambienti inquinati. Per questo sono ampiamente usati come bioindicatori della qualità dell’aria, con centinaia di studi svolti negli ultimi decenni in tutta Italia. Il monumentale catalogo dei licheni d’Italia redatto dal Prof. Pier Luigi Nimis, appena pubblicato da EUT, la casa editrice dell’Università di Trieste, fornisce una sintesi di tutte le specie presenti in Italia, specificandone la distribuzione regionale, l’ecologia e gli aspetti sistematici e nomenclaturali.

Il libro verrà presentato, nell’ambito dei “Caffè delle Scienze”, presso il Caffè Tommaseo, in Piazza Tommaseo 4c a Trieste, il 29 settembre alle 18.30, sotto forma di un incontro-intervista con l’Autore, moderato dalla Prof. Sonia Ravera, Presidentessa della Società Lichenologica Italiana, che proprio in questi giorni tiene a Trieste il suo congresso annuale. Sarà un occasione per scoprire diverse novità sull’affascinante mondo dei licheni e sulle interessanti ricerche svolte da numerosi centri di ricerca in tutto il Paese.