Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Due studenti UniTs tra i migliori 100 FutureMakers

06 Giugno, 2016
Stampa

Due studenti di Giurisprudenza e Scienze Aziendali al Future Makers' Bcg Italia

Più di 1200 universitari, provenienti da ogni parte d’Italia, si sono candidati per partecipare a 'The Future Makers' Bcg Italia (www.bcg.it/), ma solo 100 tra i migliori studenti italiani tra i 23 e i 26 anni sono stati selezionati per un programma di incontri e progetti finalizzati a rafforzare la loro leadership. Tra questi talenti, anche due studenti dell’Università di Trieste: la triestina Annalisa Zorzut, iscritta al quinto anno di Giurisprudenza, e Davide Busanello, di Treviso, iscritto al secondo anno della Laurea Magistrale in Scienze Aziendali dell’Università di Trieste. Sono stati scelti non solo per il loro eccellente curriculum scolastico, ma anche tenendo conto delle passioni, della capacità di introspezione e comprensione delle grandi sfide globali. Per tre giorni, infatti, i 100 studenti hanno riflettuto sui grandi temi del digitale, hanno discusso di economia, social impact, sostenibilità e futuro paradigma energetico. Lo hanno fatto assieme a ospiti di grande rilievo. All’Amministratore Delegato di BCG Giuseppe Falco si sono susseguiti ospiti di assoluto livello come il CEO di Eni Claudio Descalzi, il Senior Advisor di BCG Philip Evans, il Direttore Artistico di Radio Deejay Linus, il CEO di Eataly ed ex CEO di Luxottica Andrea Guerra, il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, la presidente di Valore D nonché manager della funzione Legal di Coca-Cola Sandra Mori, il Director of Innovation e Change Management per il World Food Programme Robert Opp e Antonio Tinelli, presidente della comunità di San Patrignano.  Un’esperienza che nelle parole dei nostri due studenti è stata arricchente e unica: lavorare in team per poi confrontarsi con gli ospiti dell’evento, dialogare in modo costruttivo, conoscere e confrontarsi con brillanti studenti provenienti da tutta Italia e con differenti percorsi di studio/carriera d'eccellenza alle spalle, creare un network di relazioni che faranno la differenza nel futuro.

Come evidenzia la Prof.ssa Donata Vianelli, Delegata del Rettore all’Orientamento in Entrata e in Uscita – Job Placement dell’Università di Trieste, “sono anche queste le esperienze che danno ai nostri laureati un’opportunità in più nel futuro mondo del lavoro. Per questo motivo i servizi di Orientamento al Placement del nostro Ateneo sono fortemente impegnati non solo per aumentare i contatti con le imprese ma anche per valorizzare i curriculum dei nostri studenti offrendo continue opportunità di apprendimento di competenze trasversali. Abbiamo fatto il possibile affinchè Boston Consulting Group venisse anche a Trieste per incontrare i nostri studenti. E alcuni di loro hanno riconosciuto il valore di questa possibile esperienza, che Annalisa Zorzut e Davide Busanello si sono poi conquistati non solo grazie al loro eccellente curriculum ma anche per la loro forte motivazione a mettersi in gioco e guardare già verso il futuro.”