Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Da apprendistato a tempo indeterminato

18 Luglio, 2017
Stampa

Concluso con successo all’Università di Trieste il primo dottorato di tre anni con un contratto di apprendistato di alta formazione e ricerca

A fine maggio si è concluso con successo il primo percorso di dottorato di tre anni all’Università di Trieste realizzato con un contratto di apprendistato di alta formazione e ricerca. Si tratta di una forma contrattuale ‘mista’ che coniuga la componente formativa a tempo determinato con un rapporto di lavoro a tempo indeterminato. Stefano Costanzo ha conseguito il titolo di PhD in Ingegneria e Architettura svolgendo l’apprendistato di alta formazione e ricerca in ESTECO – l’azienda da cui è stato assunto nel 2014 con un contratto di apprendistato di terzo livello rivolto al conseguimento del titolo di PhD, e con cui continuerà il rapporto di lavoro a tempo indeterminato, come previsto dalla normativa.

Questa esperienza è stata possibile grazie alla disponibilità e all’interessamento del tutor accademico, il prof. Lorenzo Castelli del Dipartimento di Ingegneria e Architettura, del tutor aziendale, il dott. Alessandro Turco e grazie al lavoro sinergico dell’Ufficio ILO e Placement di Ateneo e dell’Ufficio Dottorati che hanno curato gli aspetti amministrativi del contratto.

Per il prof. Guidalberto Manfioletti, delegato del rettore alla ricerca, «il contratto di apprendistato di alta formazione e ricerca può assumere un ruolo centrale nelle politiche occupazionali, rappresentando non solo uno strumento di promozione dell’occupazione giovanile, ma anche un mezzo per mettere in comunicazione il mondo accademico con il mondo produttivo. È un approccio che permette alle aziende di integrarsi perfettamente nel sistema universitario, creando uno stretto legame tra la ricerca accademica e le esigenze del mondo produttivo».

Durante il suo percorso di studio e lavoro, Costanzo ha potuto pubblicare articoli scientifici in riviste di ambito matematico-informatico, partecipare a convegni internazionali, e infine scrivere una tesi di dottorato in azienda, mettendo a frutto le conoscenze universitarie nel mondo produttivo. In particolare, lavorando all’interno del gruppo di Metodi numerici in ESTECO, Costanzo ha studiato le diverse fasi di un processo di ottimizzazione in ambiente industriale, la cui parte integrante ha interessato lo sviluppo di algoritmi evolutivi per la soluzione di problemi di ottimizzazione matematica multi-obiettivo - la specialità di ESTECO.

Il prof. Lorenzo Castelli, che insegna Ricerca Operativa e che è stato il tutor accademico in questo contratto, afferma che «l’esperienza è stata senz’altro molto positiva, e da ripetersi non appena se ne presenterà nuovamente l’occasione. È infatti stato possibile sviluppare un percorso di ricerca tipicamente accademico che trova il suo riconoscimento nella pubblicazione di articoli scientifici su riviste internazionali. Questa attività di ricerca però ha tratto ispirazione dalla realtà industriale nella quale il dott. Costanzo era inserito, la quale a sua volta ha potuto usufruire dei risultati ottenuti alla fine del percorso di dottorato. Tutto ciò ad ulteriore testimonianza delle sempre più strette relazioni che esistono tra il nostro Ateneo con il tessuto imprenditoriale triestino anche su tematiche non sempre ‘facili’ come la matematica applicata, con particolare riferimento in questo caso allo sviluppo e implementazione di meta-euristiche per la risoluzione di complessi problemi di ottimizzazione combinatoria. Vale la pena infine osservare che parte della tesi di dottorato del dott. Costanzo è stata condotta all’interno di un progetto di ricerca europeo finanziato da EUROCONTROL (European Organisation for the Safety of Air Navigation) dando così l’opportunità al dottorando di collaborare con altri gruppi di ricerca a livello internazionale.»

Premettendo che «conseguire un titolo lavorando non è mai semplice» e che «la burocrazia raramente semplifica le cose», Costanzo ha sottolineato come nel suo caso la formula dell’apprendistato era nuova per tutte le parti coinvolte. «Se ora mi guardo indietro capisco di essere stato fortunato. Il prof. Castelli, il dott. Turco, ma soprattutto l’azienda stessa che mi ha ospitato hanno mostrato un’apertura e una disponibilità che mi rendo conto essere rari. È un’esperienza che consiglio e penso sia un buon mezzo per avvicinare l’università alle aziende, permettendo a queste ultime di investire sulla formazione,» ha concluso.

«ESTECO è un’azienda che fonda il proprio vantaggio competitivo sulle attività di ricerca. Nata come spin-off dell’università di Trieste nel 1999, ormai veleggia verso i 100 dipendenti dei quali oltre il 90% è laureato e il 25% ha un dottorato di ricerca», spiega Alessandro Turco di ESTECO, tutor aziendale di Costanzo. «L'apprendistato in alta formazione di Stefano si è inserito perfettamente in questo quadro e, grazie anche alle sue capacità e al suo grande impegno, si può ben dire che è stato un successo. Un successo che si sta ripetendo con altri due dottorandi attualmente in azienda e che vorremmo ripetere anche nel prossimo futuro.»

ESTECO SpA

ESTECO SpA è un fornitore indipendente di tecnologie software all’avanguardia che puntano a facilitare il processo di progettazione ingegneristica. Con oltre 15 anni di esperienza, ESTECO supporta le aziende più innovative fornendo oggi le soluzioni utili a progettare i prodotti di domani. La suite di tecnologie ESTECO per il mercato ingegneristico include soluzioni enterprise per l’ottimizzazione numerica, per la gestione dei dati di simulazione e per l’integrazione e l’automazione di processo, con lo scopo di accelerare l’innovazione di prodotto e facilitare pratiche di sviluppo agile. Oltre 300 aziende di primo livello in tutto il mondo – tra cui Cummins, Embraer, FIAT, Ford Motor Company, JLR, Honda, Toyota, Whirlpool, VOLVO – fanno affidamento sui prodotti ESTECO per consolidare la conoscenza ingegneristica aziendale, semplificare la progettazione e promuovere l’innovazione di prodotto in differenti settori industriali. Nata nel 1999 come spin-off dell’Università di Trieste, l’azienda ha la propria sede principale a Trieste presso AREA Science Park, con uffici commerciali negli Stati Uniti e India e un network di partner e distributori a livello globale.

Per maggiori informazioni: esteco.com

Contatti:
ESTECO
AREA Science Park, Padriciano
marketing@esteco.com 
Tel. 040 3755548