Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Caffè delle Scienze e delle Lettere

Data evento: 
Da  08/06/201708/06/2017

Giovedì 8 giugno | Caffè Tommaseo | ore 17.30

Caffè delle Scienze e delle Lettere 

I Caffè delle Scienze e delle Lettere - organizzati dall’Università di Trieste con il Dipartimento di Scienze della Vita e il Dipartimento di Studi Umanistici e la collaborazione dell’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica sperimentale (OGS) - sono conversazioni tra ricercatori/ricercatrici e pubblico su argomenti scientifici sempre diversi, che si svolgono nei caffè storici di Trieste. La finalità è quella di continuare il dialogo tra l’Università e la cittadinanza, attraverso lo scambio di opinioni e conoscenze sui risultati della ricerca.

Interverranno:
Vanessa Nicolin
Dalla medicina tradizionale ai farmaci del futur
L’intervento è rappresentato da un viaggio nella storia della medicina partendo dagli albori della sua fondazione per giungere ad oggi e al futuro attraverso una carrellata di immagini e considerazione sulla traslazionalità delle discipline e sullo sviluppo di nuove tecnologie.

Marco Manzan
Benessere e sostenibilità nel risparmio energetico degli edifici
Nella presente proposta si vuole condividere con il pubblico le ricerche, ormai consolidate presso il DIA, riguardanti la realizzazione o ristrutturazione di edifici, sia pubblici che privati.

In particolare le ricerche considerano vari ed articolati aspetti quali il benessere delle persone, la sostenibilità ambientale, il risparmio energetico ed economico. Particolare rilievo verrà posto nella presentazione delle esperienze pratiche di monitoraggio di edifici a Trieste e del possibile impatto di interventi ormai alle porte, quali la contabilizzazione del calore, che coinvolgeranno in tempi brevissimi un numero elevato di cittadini.

I relatori
Vanessa Nicolin è docente di istologia presso il Dipartimento di Scienze, Mediche Chirurgiche e della Salute ha frequentato numerosi laboratori di ricerca sia negli Stati Uniti che a livello nazionale.

Il punto cardine della sua ricerca è focalizzato sulla progettazione e sintesi di nuovi farmaci che possano essere utilizzati nelle terapie personalizzate sul paziente. È autrice di numerose pubblicazioni a livello internazionale e dirige il laboratorio di ricerca OsteoLab.

Marco Manzan, Dip. Ingegneria e Architettura, è professore associato di Fisica Tecnica presso l’Università di
Trieste, è titolare dei corsi di Fisica Tecnica ed Impianti Termotecnici nelle Lauree in Ingegneria Civile ed Ingegneria Meccanica. È autore di numerose pubblicazioni scientifiche presentate in riviste scientifiche e congressi nazionali ed internazionali e relatore all’interno di numerosi corsi di formazione per professionisti attivi nella progettazione e realizzazione di edifici. Manzan Marco è socio di associazioni attive nell’ambito dell’energetica degli edifici quali AICARR, ATI, IBPSA-Italy, UIT.