Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Alla ricerca di un linguaggio comune fondato sull'equilibrio

Data evento: 
Da  18/11/201719/11/2017
Stampa

Nei giorni sabato 18 e domenica 19 novembre 2017, presso la sede del MIB School of Management, in Largo Caduti di Nassiriya 1, a Trieste, avrà luogo il convegno dal titolo "Alla ricerca di un linguaggio comune fondato sull'equilibrio" relativo al progetto “La fisica quantistica comunica con la medicina e le scienze umanistiche - IV edizione”.

Dalla ricerca delle possibili analogie tra discipline diverse possono scaturire progressi inaspettati e rilevanti: questo è il messaggio fondamentale che il Convegno vuole trasmettere.

Lo spirito di questo approccio è quello della Complessità, intesa come scambio di comunicazione fra diversi campi di conoscenza che possa portare alla scoperta di scenari completamente nuovi con ancora inesplorate possibilità di sviluppo. In quest'ottica si considera come particolarmente rilevante il contributo portato alle diverse discipline dalla possibile presenza in esse di un EQUILIBRIO di base, che orienta e determina le possibili importanti conseguenze delle varie ricerche. L'individuazione delle grandezze che possono determinare tale equilibrio può consentire uno scambio di informazioni che possono portare al raggiungimento dell'equilibrio considerato in modo sperimentalmente verificabile. In questo senso la complessità può portare al raggiungimento di risultati nuovi e rilevanti, attraverso criteri rigorosamente scientifici, grazie alla comunicazione tra le svariate discipline. La speranza è che, così come dall'incontro tra Pauli e Jung sono emersi memorabili progressi tanto per la Fisica che per la Psicologia, nuove prospettive possano emergere dall'incontro tra Fisica e Medicina, Fisica e Psicologia, Fisica e Scienze Sociali, Fisica ed Arte, Fisica e Scienze Umane.

AMeC, Associazione Medicina e Complessità, è un’associazione medico-scientifica che ha come scopo l’ampliamento delle terapie complementari secondo le prospettive della complessità e privilegia la centralità della persona. Si occupa in particolare dell’indagine e della validazione scientifica nell’ambito delle Medicine non Convenzionali (MnC) e dell’integrazione di tali discipline con la Medicina convenzionale. Dalla sua nascita, 11 anni fa, ha organizzato più di 100 fra a eventi e convegni raggiungendo l’obiettivo di collegare le tante realtà che, con finalità e interessi analoghi, sono nate nel campo della Medicina. Nel 2006 si è aggiudicata il Primo Premio Tiziano Terzani per Umanizzazione della Medicina.

Il convegno ha il patrocinio dell’Università degli studi di Trieste.

Per informazioni:

www.amec.eu

info@amec.eu

+39 040 348 1631

Download: