Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Obiettivi e risultati

Stampa

L’Università di Trieste può a ragione essere considerata una comunità accademica di elevato livello scientifico, con una forte vocazione alla ricerca e alla trasmissione delle conoscenze che ne derivano.

Aree di eccellenza e potenzialità nel campo della ricerca fanno di questo Ateneo una realtà di spicco nel sistema universitario nazionale.
L'Ateneo opera nell’ambito del cosiddetto "Sistema Trieste”, che implica un reciproco coinvolgimento degli enti di ricerca in progetti di ricerca e di diffusione dell'innovazione, come emerge anche dalla partecipazione a 20 tra Consorzi, interuniversitari e non, nonché Associazioni e Fondazioni con scopi di ricerca in settori specifici e a 15 Centri interuniversitari.

In una città di confine come Trieste, altra imprescindibile caratteristica della ricerca scientifica, così come della formazione, è la forte vocazione internazionale: nel settore della ricerca, la rete di relazioni con università e centri di ricerca genera progetti congiunti con partner esteri: accanto ai progetti sviluppati nell’ambito del 7° Programma Quadro dell’Unione Europea e del successivo H2020, un importante filone di finanziamenti internazionali alla ricerca è costituito dall'iniziativa comunitaria Cooperazione Territoriale Europea (Interreg) che rafforza la cooperazione nelle aree di frontiera interne all'Europa. Come per gli altri Fondi strutturali, l’interlocutore dell’Ateneo è la Regione Friuli Venezia Giulia in qualità di Autorità di Gestione.

Nell’ambito della programmazione e coordinamento delle attività, volute dall’Accordo di programma stipulato fra l’Università di Trieste, l’Università di Udine e la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati, sono nati importanti progetti congiunti tra i tre Atenei ed altri partners, anche a livello internazionale. Tale percorso rafforza le relazioni interateneo, nonché valorizza le azioni comuni e, nel contempo, le singole specificità.

Promuovere processi di aggregazione multidisciplinare razionale tra dipartimenti degli atenei regionali per le sue aree di competenza per giungere alla creazione di nuove strutture interateneo, anche utilizzando come strumento l’accordo federativo tra le università, che aggreghino fisicamente gruppi di ricerca di elevato livello presenti nelle università e in altri enti di ricerca regionali.

Buona collocazione nei numerosi ranking internazionali come conferma della qualità accademica dell’Ateneo triestino.

Informazioni aggiornate al: 28/07/2016 - 15:39