Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

QS World University Rankings by Subject 2017 conferma il ragguardevole posizionamento internazionale di UniTs nei settori scientifici

08 Marzo, 2017
Stampa

Trieste, 8 marzo 2017 - E' apparsa oggi la classifica internazionale QS World University Rankings by Subject 2017, che analizza il posizionamento degli Atenei secondo le materie di insegnamento e ricerca.

In questa classifica inglese - QS è infatti un'agenzia internazionale con sede a Londra - l'Università di Trieste si posiziona in modo molto soddisfacente in diverse aree scientifiche, ciò particolarmente per la Fisica e l'Astronomia con un elevato punteggio di 68,5 punti, che la colloca al 151° posto della classifica mondiale.
Da tener presente infatti che sono state valutate a livello globale ben 4.438 università, abilitate 3.098, e delle quali soltanto 1.117 di queste sono entrate nella graduatoria di QS. Sono state analizzate 127 milioni di citazioni scientifiche e sono stati verificati decine di migliaia di programmi didattici.
L'ottimo posizionamento della Fisica e dell'Astronomia triestine viene confermato anche a livello nazionale, dove soltanto sei università italiane hanno fatto meglio di Trieste.
Per quanto riguarda invece altri settori scientifici, un buon posizionamento viene conseguito dall'intera area delle Scienze Naturali, che si colloca in 288^ posizione, e dalla Chimica che conquista la 351^ posizione mondiale. Analogamente, la Medicina si colloca in 351^ posizione e l'intero settore delle Scienze della Vita conquista la 451^ posizione. Queste materie entrano sempre nel gruppo dei migliori Atenei italiani per le rispettive aree disciplinari.
Va sempre tenuto presente, inoltre, che la graduatoria di QS valuta soltanto le 500 migliori università mondiali, ed è quindi da considerarsi un successo, il riuscire ad essere collocati nella graduatoria citata.

Il rettore dell'Università di Trieste, prof. Maurizio Fermeglia, appresi i risultati della nuova classifica internazionale, ha espresso "piena soddisfazione per i nuovi risultati appresi quest'oggi, che ribadiscono la qualità internazionale del nostro Ateneo, particolarmente nei settori scientifici. Una conferma - ha proseguito Fermeglia - per  le materie quali la Fisica, la Chimica, le Scienze della Vita, le Scienze Mediche, che appaiono particolarmente trainanti nello sviluppo scientifico e culturale del nostro Ateneo e, di conseguenza, della nostra città e del territorio regionale."

Gli indicatori usati nella classifica QS sono quattro: la "Academic reputation", cioè la reputazione scientifica dell'Ateneo; le citazioni ottenute dai singoli lavori scientifici, il cosiddetto "H-index", cioè il parametro utilizzato per quantificare la prolificità e l'impatto del lavoro degli scienziati sulla base del numero sia delle loro pubblicazioni sia delle citazioni ottenute; ed infine il parametro dell'"Employer reputation" che significa la reputazione dei laureati valutata dal mercato, ossia dai datori di lavoro, nella fase dell'assunzione e sviluppo professionale dei giovani laureati.

 

Per maggiori informazioni sui posizionamenti dell'Università di Trieste nelle classifiche nazionali ed internazionali,  visita la pagina Ranking.