Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Trasferimento di carica tra molecole e substrato: pubblicazione su Nature Communications

28 Agosto, 2017
Stampa

Trasferimento di carica tra molecole e substrato: su Nature Communications il lavoro innovativo che combina spettroscopia, microscopia e simulazioni da principi primi per future applicazioni tecnologiche basate su organici.

È uscito sulla prestigiosa rivista Nature Communications un articolo teorico/sperimentale che descrive a livello atomico l’interazione che regola l’adsorbimento di uno strato di molecole organiche sulla superficie di un campione di rame. Grazie ad un’analisi innovativa, in cui gioca un ruolo fondamentale la combinazione di tecniche di spettroscopia, microscopia e simulazioni da principi primi, è stata dimostrata la presenza di un trasferimento di carica particolarmente rilevante tra le molecole ed il substrato, fenomeno di grande interesse in potenziali applicazioni tecnologiche basate su organici.

Il lavoro è frutto di una collaborazione internazionale tra scienziati dell’istituto KFA di Jülich e dell’Università di Essen (Germania), dell’Università di Graz (Austria), di Elettra Sincrotrone Trieste e del Dipartimento di Fisica dell’Università di Trieste.

Giovanni Comelli, Carlo Dri (ricercatore a tempo determinato, ora tecnologo presso Elettra) e Zhijing Feng (studente della scuola di dottorato di ricerca in Nanotecnologie, ora postdoc presso la University of California, Irvine) hanno contribuito a questa importante ricerca realizzando delle misure di microscopia a scansione a bassa temperatura presso il laboratorio “Struttura e Reattività”, attivo presso il laboratorio TASC a Basovizza sulla base di un accordo tra il Dipartimento di Fisica di UniTS e l’istituto IOM del CNR.

Link all’articolo: https://www.nature.com/articles/s41467-017-00402-0

Informazioni editoriali:
Nature Communications 8, Article number: 335 (2017)
doi:10.1038/s41467-017-00402-0