Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

"Trame marine: storie di mare e di vacanze"

Data evento: 
Da  29/09/201730/09/2017
Stampa

Venerdì 29 settembre alle ore 18.00 presso il Cinema Cristallo di viale Dante a Grado si inaugura la rassegna Trame marine: storie di mare e di vacanze.

L'iniziativa è frutto della collaborazione tra il Dipartimento di studi umanistici dell’Università degli studi di Trieste e il Comune di Grado ed è curata dal prof. Massimo De Grassi; segue la realizzazione della mostra Grado città balneare. Urbanistica e architettura 1872 – 2017, aperta a Grado il 23 agosto e che chiuderà i battenti domenica primo ottobre.

La rassegna Trame marine, ospitata dal cinema Cristallo insieme alla mostra antologica di Nico Gaddi LUCI E COLORI DELLA LAGUNA: L’ARTE DEL «REVOCO», anch’essa curata dal Dipartimento, si compone di conversazioni, di una proiezione cinematografica e di un concerto che hanno lo scopo di dar voce al rapporto tra le diverse culture del mare, europee e non, e di presentare al pubblico il riverbero che queste culture hanno avuto nelle letterature e nelle altre manifestazioni artistiche, con particolare attenzione agli sviluppi nel contesto mitteleuropeo, cui appartiene per tradizione l’immagine della città di Grado che si vuole così contestualizzare e valorizzare.

Il programma prevede nel pomeriggio di venerdì 29, a partire dalle ore 18.00 la proiezione del film d’animazione Ponyo sulla scogliera (Gake no ue no Ponyo) di Hayao Miyazaki (2008), preceduto da una conversazione tra Anna Antonini e Massimiliano Spanu sul tema Un altro mare: l’immaginario marino del Giappone.

Sabato 30 il programma prevede invece alle 16.30 una conversazione tra Roberta Gefter Wondrich e Renzo Stefano Crivelli dal titolo Il mare nella letteratura inglese. Alle 17.30 seguirà il concerto Musiche dal mare proposto dal Daphne Cello Quartet, composto da Dagmar Bathmann, Veronica Marelli, Chiara Torselli ed Ester Vianello che proporranno brani tratti dal repertorio classico e arrangiamenti di canzoni popolari, tutte legate a tematiche marine.

Chiuderà la rassegna alle 18.30 il Dialogo sulla Mitteleuropa che avrà come protagoniste Maria Carolina Foi e Sergia Adamo.

La mostra antologica di Nico Gaddi LUCI E COLORI DELLA LAGUNA: L’ARTE DEL «REVOCO» rimarrà aperta venerdì, sabato dalle 16.00 alle 20.30, la domenica dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 20.30, fino al 22 ottobre