Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Summer School on Energy “Giacomo Ciamician”

13 Luglio, 2016
Stampa

Si è recentemente conclusa con successo la settima edizione della Summer School on Energy “Giacomo Ciamician” (www.awarenergy.eu). Con 22 partecipanti provenienti da 5 paesi e 3 continenti diversi, la scuola acquisisce sempre di più un carattere internazionale. Lezioni a 360 gradi sull’energia, alternate ad escursioni e momenti di socializzazione e premiate dagli studenti con valutazioni estremamente positive.

Il corso di cinque giorni è organizzato dall’Università di Trieste e si tiene a Sesto in Val Pusteria nel cuore delle Dolomiti. Gli istruttori (21 in tutto quest’anno) sono esperti del mondo privato e ricercatori di caratura mondiale, che durante le giornate della scuola vivono fianco a fianco con gli studenti, condividono la loro esperienza e forniscono le basi delle diverse tecnologie per la trasformazione, la distribuzione e l’utilizzo dell’energia. Tra i docenti di quest’anno Filippo Giorgi, Nicola Armaroli, Arturo Lorenzoni e lo stesso Rettore dell’Università di Trieste Maurizio Fermeglia. Il taglio della Scuola è trasversale, mirando a sviluppare la consapevolezza dei partecipanti riguardo le complesse questioni tecnologiche, economiche e sociali che fanno dell’energia una così formidabile sfida e allo stesso tempo fonte di nuove opportunità.

L’energia è tra le sfide globali più urgenti e critiche per l’umanità; le Scuola è parte integrante della "'Giacomo Ciamician' Initiative for Multidisciplinary Resarch in Energy and Environment", iniziativa di Ateneo che sta muovendo in questi mesi i suoi primi passi ed è intitolata allo studioso triestino universalmente considerato uno dei padri dell'energia solare. L'iniziativa si propone di catalizzare varie attività di ricerca multidisciplinare e di creare consapevolezza su queste importanti tematiche, affrontandole sia dal punto di vista scientifico e tecnologico che sociale ed economico.

 

Direzione e coordinamento:

Vanni Lughi vlughi@units.it

Alessandro Massi Pavan apavan@units.it