Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Sistemi economici applicati allo studio delle cellule

01 Febbraio, 2017

È stata pubblicata sulla rivista "Ieee Life Sciences Letters" la ricerca che per la prima volta applica allo studio della valutazione delle cellule una teoria utilizzata per i sistemi economici.  Il Prof. Lorenzo Castelli, del Dipartimento di Ingegneria e Architettura, è tra gli autori assieme a Raffaele Pesenti dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e Daniel Segrè della Boston University.
 
Il gruppo di ricerca italiano e americano con questo studio ha dimostrato che le cellule si comportano come manager che usano le proprie risorse per raggiungere risultati: le dinamiche con cui le cellule, all’interno del metabolismo, regolano entrate e uscite delle loro risorse in modo efficiente sono infatti paragonabili a quelle della gestione di un’azienda.

I ricercatori hanno applicato allo studio delle cellule la “Data envelopment analyses”, una tecnica nata nel 1978 che consente di valutare l’efficienza di un’unità produttiva in sistemi complessi. Le cellule sono quindi state considerate come unità produttive che usano le loro risorse per la produzione di risultati. Con questa metodologia è possibile riconoscere le popolazioni di cellule efficienti da quelle non efficienti; i ricercatori tuttavia sottolineano come da parte delle cellule non ci sia volontà di agire in una data direzione.

Ulteriori approfondimenti sul sito di Ca’ Foscari.
 
La notizia è stata ripresa anche da Tg24Sky