Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Il razzismo in cattedra. Venezia, Trieste, le leggi razziali

Data evento: 
Da  18/01/201818/01/2018
Stampa

Il 18 gennaio in occasione del Giorno della memoria 2018 avrà luogo presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia il convegno “Il razzismo in cattedra. Venezia, Trieste, le leggi razziali”, organizzato dal Dipartimento di Sudi Umanistici di Ca’ Foscari in collaborazione con il DiSU dell’Università di Trieste, il Liceo Francesco Petrarca di Trieste e i Licei Benedetti-Tommaseo di Venezia. Esso vedrà la partecipazione di docenti e di studenti, che presenteranno i primi risultati di una ricerca in corso a Trieste e Venezia incentrata sul 1938 e l’impatto delle leggi razziali nel settore dell’educazione.

E’ il primo evento pubblico di una serie di iniziative previste per il 2018, ottantesimo anno dalla promulgazione delle leggi razziali fasciste di Mussolini.

Il Dipartimento di Studi Umanistici del nostro Ateneo ha in corso un progetto di Alternanza Scuola Lavoro con una intera classe del Liceo linguistico Francesco Petrarca, di cui responsabili sono rispettivamente Tullia Catalan e Sabrina Benussi, a loro volta coadiuvate da altri colleghi e colleghe e dottorandi.

Il progetto si articola in tre fasi aventi l’obiettivo di individuare i nomi degli studenti e dei professori ebrei esclusi dal Liceo Petrarca durante le leggi razziali del 1938. Lo scopo è di ricostruire, attraverso il reperimento dei materiali archivistici, i loro percorsi di vita dal 1938 al 1945, con l’obiettivo conclusivo di giungere a giugno/settembre 2018 all’allestimento di una mostra allestita dai ragazzi da esporre al liceo Petrarca, tradotta anche in lingua inglese e tedesco.

La classe verrà accompagnata da esperti del DISU, del Museo della Comunità ebraica di Trieste “Carlo e Vera Wagner” e dell’Archivio di Stato di Trieste nel percorso di ricerca, preparazione e allestimento di un prodotto di divulgazione, destinato al grande pubblico.

Download: