Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Caffè delle Scienze e delle Lettere

Data evento: 
Da  15/02/201815/02/2018

Giovedì 15 febbraio terzo appuntamento del 2018 con il Caffè delle Scienze e delle Lettere

Antico Caffè San Marco, via Cesare Battisti 18, Trieste, ore 17.30

Il ciclo dei Caffè delle Scienze e delle Lettere, organizzato dall’Università di Trieste nei caffè storici, si avvia al Caffè San Marco con la componente letteraria e giuridica dei docenti dell’Ateneo che affrontano il concetto di giustizia tra letteratura, storia e attualità. L’obiettivo è quello di proseguire e rafforzare il dialogo con la cittadinanza su argomenti scientifici che hanno forti ricadute sulla vita e sul benessere delle persone, per questo il dialogo con i partecipanti è fortemente gradito e incoraggiato.

Giovedì 15 febbraio 2018 alle 17.30 al Caffè San Marco, saranno i docenti Mario Fiorentini e Fabio Spitaleri a discutere di come la giustizia sia stata interpretata e studiata nei vari ambiti degli studi giuridici e umanistici.

Mario Fiorentini nel suo intervento “Il giusto e l’equo nel ragionamento dei giuristi romani”, spiegherà come la riflessione dei giuristi romani e gli interventi normativi degli imperatori abbiano sempre aspirato a contemperare la necessità di rispettare i princìpi dell’ordinamento con le esigenze pratiche dei privati. In altre parole, il fine principale degli operatori del diritto romano non era tanto quello di rispettare la coerenza logica del sistema, come oggi, ma di far prevalere, quando possibile, le esigenze di equità, cioè della giustizia nel caso concreto, ossia i concreti interessi delle parti.

L’intervento di Fabio Spitaleri fornirà alcuni spunti di riflessione e confronto sul giusto trattamento da riservare al migrante in condizione di soggiorno irregolare. Esistono migranti che non possono essere espulsi? Le espulsioni collettive sono possibili? È giusto trattenere i migranti in attesa dell’espulsione? Quale ruolo deve giocare l’Unione europea nella gestione dei flussi migratori? La risposta a queste domande di grandissima attualità sarà data anche sulla base della sollecitazioni del pubblico.

Mario Fiorentini è professore associato di Istituzioni di diritto romano presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche, del Linguaggio, dell’Interpretazione e della Traduzione (IUSLIT) dell’Università di Trieste. Si occupa di problemi inerenti alle tematiche ambientali e dell’uso delle risorse nel mondo romano, con particolare riferimento ai beni comuni, filtrate dalla lente del diritto, e di diritto criminale romano.

È condirettore della Collana Le vie del diritto, pubblicata dall’editore Aracne.

Fabio Spitaleri è stato referendario alla Corte di giustizia dell'Unione Europea. È ricercatore in Diritto dell’Unione Europea presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche, del Linguaggio, dell’Interpretazione e della Traduzione (IUSLIT) l’Università di Trieste. Insegna Diritto del Mercato Unico e della Concorrenza nel Corso di Laurea in Giurisprudenza, nonché EU Policies nel Corso di Laurea in Diplomazia e Cooperazione Internazionale dell'Ateneo triestino. È docente di Diritto dell’Unione Europea presso la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali di Padova.

I Caffè delle Scienze e delle Lettere sono organizzati dall’Università di Trieste con il supporto del Dipartimento di Scienze della Vita e del Dipartimento di Studi Umanistici, in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica sperimentale (OGS); conversazioni informali tra ricercatori, ricercatrici e pubblico hanno per oggetto gli argomenti scientifici più diversi. La cornice è fornita dai caffè storici di Trieste: il Caffè San Marco e il Caffè Tommaseo.

Il ciclo sul concetto di giustizia tra letteratura, storia e attualità continuerà con incontri mensili da febbraio a giugno: Giovedì 8 marzo sarà la volta di Mitja Gialuz, docente di Diritto processuale penale e di Alberto Dreassi, che si occupa di Economia degli intermediari finanziari. Giovedì 19 aprile parleranno Anna Zoppellari, docente di Letteratura francese e Cristiana Baldazzi, docente di Lingua e letteratura araba. Giovedì 17 maggio sarà la volta Giuseppe Trebbi, docente di Storia moderna e Giulia Milo, docente di Diritto amministrativo. Il ciclo si concluderà venerdì 1 giugno, questa volta con inizio alle ore 18, con l’intervento di Daniele Andreozzi, docente di Storia economica, e Alessandra Marin, che insegna Urbanistica.

Per informazioni e aggiornamenti: www.caffedellescienze.eu

Università degli Studi di Trieste

Dipartimento di Scienze della Vita

avian@units.it

battagli@units.it

Dipartimento di Studi Umanistici

quazzolo@units.it

Il Caffè delle Scienze e delle Lettere si può seguire anche sui canali Twitter e Facebook.

 

Download: