Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

In arrivo il Contamination Lab

11 Dicembre, 2017

A gennaio l’Università di Trieste aprirà Il nuovissimo Contamination Lab (CLab) nella sede della Casa del Comandante dell'ex Ospedale Militare. Il Contamination Lab intende diventare un punto di riferimento per studenti intraprendenti con progettualità da sviluppare, in cui i ragazzi possono trovare supporto sia in termini di creazione di impresa che di aumento delle loro potenzialità di occupabilità per il mondo del lavoro. Allo stesso tempo il CLab vuole diventare per l’Ateneo un aggregatore di percorsi innovativi di didattica e supporto alla creazione di nuova impresa. All'interno di questo nuovo contenitore verranno messi a disposizione spazi per il coworking, per la creazione di un fablab, per la didattica innovativa e per il mentoring.

L’idea fondamentale del progetto e il motivo per cui si chiama “CONTAMINATION LAB” è che tutte le attività possono da un lato essere fruite indipendentemente (eventi, seminari, mentoring, etc) ma dall’altro possono essere il substrato fertile di un valore aggiunto estremamente significativo nel momento in cui essendo concepite in un “unicum” in termini di spazio e obiettivi possono essere fruite in maniera sinergica in funzione del risultato che lo studente vuole ottenere.

A breve uscirà il bando per accedere ai servizi di coworking che verranno erogati dal CLab. Trenta studenti potranno lavorare per un anno sui loro progetti fianco a fianco con professionisti del business planning, dell'open innovation e delle strategia di impresa.

Il CLAB è parte delle iniziative di Ateneo denominate “STUD.ENT” (STUDent ENTtrepreneurship) che vede momenti di formazione degli studenti anche nelle diverse fasi della carriera e anche nel supporto alla ricerca del lavoro.

Per informazioni:
ilo@units.it
tel. 040558 7825