Vai al Contenuto Vai alla navigazione del sito

Esami di Stato: Tassa post abilitazione e Rilascio certificati

Stampa

TASSA POST ABILITAZIONE

Dopo l’esame di Stato è previsto il pagamento, una tantum, della tassa regionale - il cui importo è stabilito dalle singole Regioni - cui sono soggetti tutti coloro che conseguono l'abilitazione all'esercizio della professione (art. 190 del R.D. 1592 dd. 31.08.1933).

Per i laureati all’Università degli Studi di Trieste detta tassa corrisponde a 160 € da versare tramite bonifico bancario, intestato all’Agenzia Regionale per il Diritto agli Studi Superiori – ARDISS codice IBAN:

IT 62 U 02008 02223 000102998793

indicando nella causale il “nome e cognome” dell’abilitato e "tassa di abilitazione professionale".

La ricevuta del bonifico o, qualora il bonifico venga eseguito on-line, la ricevuta di conferma dell’avvenuta operazione e NON il semplice ordine di bonifico, dovrà essere consegnata o inviata tramite posta alla segreteria esami di Stato. Se la ricevuta di versamento non verrà consegnata, l’Università non potrà rilasciare alcuna certificazione o dichiarazione relativa all’avvenuta abilitazione.

I laureati in altro Ateneo dovranno contattare la propria Università per richiedere l’importo, gli estremi e le modalità di pagamento di detta tassa.

 

RILASCIO CERTIFICATI

Dopo la conclusione della sessione dell'esame di Stato e quindi successivamente alla pubblicazione on-line sul sito internet (www. units.it – Laureati - esami di Stato) dell’elenco degli abilitati, potrà essere rilasciato a chi ne farà esplicita richiesta, uno o più certificati di abilitazione; il certificato potrà essere ritirato direttamente allo sportello negli orari di apertura, dall’interessato o da qualsiasi persona munita di delega firmata, della ricevuta del versamento della tassa post abilitazione, della fotocopia di un documento del delegante e da una marca da bollo per ogni certificato richiesto. Qualora la ricevuta della tassa post abilitazione fosse già stata consegnata alla segreteria, non sarà necessario presentare una copia.

Ai sensi del DPR 642 del 1972 ad un certificato, a meno che non si tratti di un caso ove sia prevista l’esenzione (tab. all. B), va applicata una marca da bollo da 16 €.

In caso di impossibilità a recarsi presso l’ufficio Post lauream - segreteria esami di Stato, potrà essere inviata tramite posta una richiesta scritta per l’ottenimento del certificato attestante il superamento dell’esame di Stato, accompagnata dalla ricevuta dell’avvenuto bonifico/versamento, della fotocopia di un documento d’identità e dalla marca da bollo che verrà applicata al certificato. Nella richiesta il candidato dovrà specificare l’indirizzo postale al quale dovrà essere spedito il certificato. Anche in questo caso, qualora la ricevuta della tassa post abilitazione fosse già stata consegnata alla segreteria non sarà necessario allegare una copia.

Si ricorda che ai sensi della Legge 183/2011 nei confronti della Pubblica Amministrazione e dei gestori di pubblici servizi non possono essere prodotti certificati in quanto è prevista l'autocertificazione.

Informazioni aggiornate al: 07/09/2017 - 12:27